Quantcast

Chiaravalle: approvata la mozione del Gruppo "Per la città", il plauso dei proponenti

1' di lettura 30/06/2021 - Per l'adesione all'iniziativa del Comitato delle regioni a favore dei diritti delle comunità.

Nel Consiglio Comunale del 24 giugno 2021 è stata approvata, con il concorso di tutti i gruppi consiliari tranne quello di Fratelli d’Italia, la nostra mozione attraverso la quale anche il Comune di Chiaravalle aderisce all’iniziativa #LOVEWHEREILIVE promossa dal Comitato delle Regioni a favore dei diritti della Comunità LGBT.

Con questo atto, il Comune condanna l'azione dei governi polacco e ungherese contro i diritti delle persone LGBTIQ, in palese violazione della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea e della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo; promuove la sensibilizzazione e l’educazione al rispetto della Comunità LGBT; proclama Chiaravalle “zona di libertà per le persone LGBTIQ” e si impegna a esporre la bandiera Arcobaleno sul palazzo del Consiglio Comunale durante il Mese dell'Orgoglio (Pride Month), che si celebra in tutto il mondo nel mese di giugno in nome e per la difesa dei diritti delle persone LGBTIQ.

Si tratta di un voto importante, che sancisce una presa di posizione netta, chiara e precisa non da ultimo contro la barbara legge votata in Ungheria che va a colpire la libertà sessuale e di informazione. Un atto simbolico, che si concretizzerà anche con la partecipazione del gruppo “Per la Città” al Marche Pride previsto per domani Sabato 26 Giugno alle ore 17 presso Piazza Cavour (Ancona), cui invitiamo tutta la cittadinanza.


da Jacopo Francesco Falà, Alessandro Giovanni Bianchini e Gruppo consiliare “Per la città” Chiaravalle





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-06-2021 alle 12:26 sul giornale del 29 giugno 2021 - 34 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b9wM





logoEV