Quantcast

Piano mobilità sostenibile, Insieme Civico: "Dalle nostre perplessità è nata la raccolta firme, ad oggi oltre 100"

1' di lettura 19/07/2021 - Alla presentazione del Pums (Piano della mobilità sostenibile), avvenuta qualche mese fa noi come Associazione Insieme Civico abbiamo subito espresso delle perplessità, soprattutto in riferimento ad alcune modifiche della viabilità nel quartiere San Giuseppe. Da qui abbiamo avviato una raccolta firme degli abitanti.

In particolare la raccolta firme esprimeva perplessità sul cambio dei sensi di marcia di via Setificio e per la proposta della “Zona 30”.

I tempi sono stati davvero stretti e siamo stati costretti a chiudere la raccolta firme e mandarla al protocollo del comune. Tante sono state le adesioni, ad ora ne abbiamo raccolte 104 ma con più tempo sarebbero state sicuramente di più. In molto si sono ritrovati nelle nostre osservazioni evidenziando come non può essere una ditta di Milano tramite pc a decidere le sorti di un quartiere o una città ma deve farlo chi le amministra con responsabilità e senso civico. Aspettiamo quindi una convocazione dall'assessore di riferimento e ci auguriamo che tramite questa nostra iniziativa sia arrivato un segnale all'amministrazione e che venga presa una decisione consona alle reali necessità della nostra città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2021 alle 15:33 sul giornale del 20 luglio 2021 - 139 letture

In questo articolo si parla di attualità, insieme civico, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ca64





logoEV
logoEV
logoEV