Quantcast

Calcio: Paolo Bargiggia: "Con Roberto Mancini andrei volentieri a cena ma temo che rifiuterebbe"

Paolo Bargiggia intervistato da Daniele Bartocci 1' di lettura 21/07/2021 - Disponibile il video integrale dell'intervista.

“L’Italia è stata una sorpresa incredibile". Parola di Paolo Bargiggia, noto giornalista ed esperto di calciomercato, che si è concesso senza peli sulla lingua alle nostre domande.

"Non dobbiamo dimenticare di come eravamo partiti nel 2018, ovvero dalle macerie del Mondiale di Russia. La grossa sorpresa degli azzurri è stato proprio lui, Roberto Mancini, sia dal punto di vista della gestione del gruppo che della serenità, coesione, qualità del gioco. Non abbiamo giocato mai una partita come si dice all’italiana, bensì sempre con coraggio, sempre all’attacco e con possesso palla. Una cosa, questa, difficile da vedere in serie A, un gioco propositivo che fanno poche squadre come l’Atalanta. Meriti a Mancini.

Con chi andrei volentieri a cena? Proprio con lui. Temo che Mancini però rifiuterebbe l’invito perché in passato abbiamo avuto parecchie discussioni. Andrei a tavola con lui per conoscere un Mancini diverso rispetto a quello conosciuto ai tempi dell’Inter 2007-2008; ribadisco che era un Mancini a mia percezione diverso, un uomo meno sereno, un allenatore che trasmetteva meno tranquillità forse e che non faceva nemmeno un calcio così bello, evoluto e moderno. Vorrei chiarire con lui seduto ad un tavolino e farmi spiegare questa sua trasformazione in positivo. Trasformazione attraverso la quale tutto il paese, in particolar modo la Nazionale, ne ha beneficiato”.

Sulla prossima serie A: "Mourinho a Roma farà anche l'influencer e le pubbliche relazioni, non soltanto l'allenatore. Il Milan si sta muovendo bene sul mercato, una gestione con le idee chiare".








Questo è un articolo pubblicato il 21-07-2021 alle 19:30 sul giornale del 22 luglio 2021 - 327 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, daniele bartocci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbr0





logoEV
logoEV
logoEV