Quantcast

"Lascia ch'io pianga": gran gala di canto barocco

1' di lettura 23/07/2021 - Appuntamento settecentesco Palazzo Pianetti Tesei il 29 luglio alle ore 21.

Sono ben 15 solisti specialisti provenienti da Italia, Brasile, Turchia, Giappone, Messico, Svizzera, Canada guidati da Sonia Prina, gli artisti protagonisti del Gran Gala di Canto barocco che il 29 luglio animano gli ambienti settecenteschi di Palazzo Pianetti Tesei a Jesi. Nell’ambito della Rassegna JESI BAROCCA, prodotta da Fondazione “Lanari” e Comune di Jesi con il sostegno di Regione Marche, la serata è una straordinaria passerella di interpreti internazionali perfezionati alla Scuola di Sonia Prina: Primadonna assoluta del barocco acclamata in tutto il mondo, tra le principali stelle specialiste del genere.

L’epoca barocca vede l’alta scuola del canto creare il mito dell’Opera, con lo stile espressivo della voce farsi arte e artificio travolgente, tanto da divenire protagonista nei teatri di tutta Europa e perfino della musica sacra. Stagliato su tale contesto, lo spettacolare Concerto propone un programma di grande fascino e spessore musicale, attraverso brani dal repertorio seicentesco del nume tutelare dell’Opera Monteverdi e dalle più belle opere serie di Händel, autore protagonista nei teatri d’Europa della prima metà del ‘700: un mondo meraviglioso di costume, cultura ed estetica teatrale, dentro i cui segreti la stessa Prina conduce il pubblico, presentando e illustrando brani e interpreti della serata. E il 28 luglio, l’evento vede un’anteprima a Serra San Quirico, nella meraviglia barocca della Chiesa Santa Lucia.

Accesso in sala con prenotazione obbligatoria: 0731-4684; 338-8388746; info@fondazionelanari.it


da Fondazione “Alessandro Lanari”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2021 alle 17:20 sul giornale del 24 luglio 2021 - 175 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Fondazione “Alessandro Lanari”, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbPs





logoEV
logoEV