Quantcast

Maiolati: salvaguardia degli equilibri di bilancio, stanziati fondi per incentivare l’apertura di un negozio nel capoluogo

Cristiano Montesi assessore di Maiolati Spontini 3' di lettura 02/08/2021 - Altri 7 mila euro per il sociale.

La seduta del Consiglio comunale di giovedì 29 luglio ha approvato l’ordine del giorno sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio. La verifica generale dei conti del Comune non è stato, come comunemente viene chiamato, un “assestamento”, in quanto «i capitoli di bilancio sono equilibrati e in linea – ha spiegato l’assessore al Bilancio Cristiano Montesi – con quanto preventivato in fase di approvazione del documento finanziario. È stata comunque effettuata una variazione di bilancio in cui sono stati stanziati fondi per il sociale, per l’emergenza Covid e per favorire il ritorno di un’attività commerciale nel capoluogo».

Nello specifico, sono stati stanziati 25.000 euro per l’acquisto dell’attrezzatura da mettere a disposizione di un eventuale imprenditore privato che decidesse di aprire, di nuovo dopo anni, un negozio di alimentari a Maiolati Spontini capoluogo. «Faremo un bando di pubblico interesse – spiega l’assessore Montesi - per la riapertura di un negozio di prossimità nel capoluogo. Il Comune utilizzerà questi 25.000 euro per l’acquisto delle attrezzature necessarie, come banconi, scaffali e frigoriferi. Chi decidesse di aprire il negozio a Maiolati Spontini potrà usufruire, oltre ad un contributo sull’affitto dei locali, delle attrezzature acquistate dall’Amministrazione comunale. Questo per abbattere i costi di avvio dell’attività e per facilitare il privato ad esercitare l’attività commerciale».

Altri 17.000 euro sono stati stanziati per incarichi professionali per la risistemazione dell’area “San Pietro”. Si tratta di un progetto necessario per richiedere i fondi del sisma destinati al recupero di edifici danneggiati. La chiesa di San Pietro, che si trova a Maiolati Spontini, era stata danneggiata dal sisma, ma ad oggi non esiste un progetto per il recupero. Grazie a questo incarico, potremo richiedere lo stanziamento di fondi». Nella manovra sulla salvaguardia degli equilibri di bilancio sono stati stanziati anche 21.000 euro per le spese relative all’emergenza Covid. Inoltre verranno destinati altri 7.000 euro al sociale, in particolare per la disabilità e per il fondo povertà dell’Asp.

«Questo permetterà – spiega l’assessore al Bilancio Montesi –, da una parte, di garantire un numero maggiore di ore di assistenza ai disabili e, dall’altra, di aiutare le famiglie che hanno manifestato difficoltà economiche e che sono seguite dai servizi sociali». Nella seduta del Consiglio è stata anche presentata la rendicontazione delle maggiori spese e minori entrate sostenute a causa del Covid per 645.000 euro. «Nel 2020 il comune di Maiolati Spontini ha ricevuto dallo Stato – spiega ancora Montesi – circa 951.000 euro per fronteggiare l’emergenza Covid. Questi fondi dovevano essere utilizzati solamente per i maggiori costi sostenuti dall’ente e compensare le minore entrate economiche a causa della pandemia. Dei 951.000 euro ricevuti, il Comune ha certificato che 645.000 euro sono necessari per compensare maggiori costi e minori entrate per il 2020. La somma di 306.000 euro restante potrà essere utilizzata nel 2021».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-08-2021 alle 13:16 sul giornale del 03 agosto 2021 - 190 letture

In questo articolo si parla di Maiolati Spontini, assessore, Cristiano Montesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cc8o





logoEV
logoEV