Quantcast

Sport: New Basket Jesi, una vera famiglia all’insegna del basket. Anche Jesi avrà la sua squadra di baskin

2' di lettura 16/09/2021 - Domenica 12 settembre, come da tradizione, il New Basket Jesi, NBJ, squadra nella quale spiccano parecchi “diversamente giovani” – abolita definitivamente l’espressione giocatori anziani, si è ritrovato per l’inizio della stagione.

Un evento che si ripete da almeno dieci anni, forse più, che coinvolge giocatori e rispettive famiglie, anche più volte nello stesso anno.

Quest’anno c’era un valido motivo in più per festeggiare, l’occasione per presentare il nuovo progetto dell’NBJ, la fondazione della ASD New Baskin Jesi, presidente un altro storico elemento del team dei “diversamente giovani”, Paolo Delfino.

L’idea di Luca Allegrini, presidente dell’NBJ era riuscire a tramandare la passione per il basket, a quelli che lui definisce “angeli scesi in terra”, ragazzi diversamente abili, per i quali è stato ideato il baskin, che permetterà loro di giocare e divertirsi con questi “vecchiacci”, pardon “diversamente abili”, essendo un’attività sportiva che prevede questa unione.

Il Family day è stato accompagnato da una splendida giornata estiva e si è svolto presso i Bagni 87 Flaviana di Senigallia di Andrea Nobili, altro volto noto del basket marchigiano, giocatore e co-fondatore del progetto baskin.

Al termine di un torneo di basket 3 contro 3, al quale hanno partecipato parecchie decine di giocatori, si è svolta una esibizione di baskin; l’atto ufficiale sarà la presentazione alle Autorità cittadine di Jesi.

Il baskin nasce nel 2001 a Cremona, l’Italia è il primo paese al mondo in cui si é giocato a questo sport innovativo; non é uno sport per disabili e portatori di handicap, é uno sport agonistico a tutti gli effetti, e come in tutti gli sport si partecipa e si gareggia per vincere.

Gli incontri sportivi di baskin si giocano con deroghe e variazioni sul regolamento e sugli spazi dello sport originario, ma questo è utile per azzerare le diversità tra i giocatori, dando pari opportunità a tutti.

Questo nuovo sport infatti è stato pensato per permettere a giovani normodotati e diversamente abili di giocare nella stessa squadra (composta sia da ragazzi che da ragazze!). Il baskin permette la partecipazione attiva di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità che consenta il tiro in un canestro.

Ad oggi in italia si contano ben 156 team di baskin che partecipano a campionati regionali e nazionali… da domani saranno 157, con l’arrivo del New Baskin Jesi.

La nuova ASD New Baskin Jesi è alla ricerca di sponsor, amici e sostenitori, per far partire l’attività sportiva, a breve sarà lanciato un progetto di crowfounding dedicato.








Questo è un articolo pubblicato il 16-09-2021 alle 14:20 sul giornale del 17 settembre 2021 - 544 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cjyh