Quantcast

Mercato valutario: broker forex migliori, previsioni sulle valute e strategie per investire

4' di lettura 12/10/2021 - Ci si aspettava che Jackson Hole portasse un po' di vivacità sui mercati valutari e invece, soprattutto per quanto riguarda le major, i movimenti contenuti, che si erano intravisti sulle aspettative di un possibile annuncio di tapering, sono stati prontamente riassorbiti alla conclusione dell'evento.

Se l'imminente annuncio di una nuova fase, che vedrà un graduale rientro dalle politiche di alleggerimento monetario da parte della FED, aveva indotto un rafforzamento del Dollaro, la posizione dovish espressa da Powell sulla possibilità di intervenire anche sui tassi ha generato una rapida marcia indietro, lasciando in standby gli investitori che hanno costruito posizioni di lungo periodo contro Euro. Le quotazioni della coppia, infatti, rientrando all'interno dell'ampio canale laterale al cui interno si muovono da oltre un anno, riaprono le porte ad un contesto non facilmente interpretabile dagli investitori.

In una fase di stallo come quella attuale quindi è molto importante, oltre a ipotizzare eventuali scenari futuri sulle valute, capire quale sia la strategia corretta da attuare per investire con efficacia. Allo stesso tempo è fondamentale individuare i migliori broker per il forex, al fine di implementare al meglio tali strategie. Tutti questi approfondimenti sono disponibili nella guida di tradingonline.blog, sito con lunga esperienza nel trading sul foreign exchange market, che accompagna il lettore nell'individuazione del percorso più consono al proprio stile di investimento. Infatti, anche se una determinata attività finanziaria non presenta un trend ben definito sul lungo periodo, non è detto che un risparmiatore non possa generare ugualmente rendimento attraverso un'operatività tattica che benefici delle oscillazioni di prezzo presenti sulle scansioni temporali più veloci.

Operatività tattica sul forex

La maggior parte dei broker online, per tale tipologia di approccio, offre un conto trading totalmente gratuito e sottoscrivibile con piccoli capitali. Inoltre le loro piattaforme altamente funzionali permettono di analizzare i grafici delle coppie di valute e di gestirne gli ordini con estrema semplicità.

Tuttavia il vero punto di forza dei vari TOL è la leva finanziaria, uno strumento che, una volta individuato un pattern di ingresso, dà la possibilità di aumentare la size di un trade, per beneficiare di piccoli scostamenti di prezzo. E proprio a compendio di questa operatività tattica gli esperti di tradingonline.blog nella loro guida analizzano alcuni fra gli intermediari più interessanti attualmente presenti sul mercato.

Il forex con il social trading di eToro

Una società che ha fatto del nome il proprio marchio distintivo è sicuramente eToro: il broker israeliano da sempre attivo sul mercato forex ha saputo nel tempo consolidare la sua posizione fra gli intermediari market maker e, anche se gli spread applicati sulle coppie di valute non sono certo più bassi della media, lo spazio che si è ritagliato nel settore è in gran parte dovuto alla qualità e varietà dei servizi offerti.

Il web TOL proprietario, infatti, è completamente integrato nella piattaforma di social trading, fiore all'occhiello di eToro, attraverso cui gli investitori, mentre operano sui vari sottostanti, possono scegliere di condividere i propri trades e gli altri utenti iscritti al network possono decidere di replicare la strategia -eventualmente anche in automatico-. Questa sinergia tra risparmiatori, naturalmente, ha generato negli anni una crescita significativa della quota di mercato, soprattutto fra i trader alle prime armi, che hanno potuto contare su un importante strumento di supporto.

IQ Option: trading sulle valute e sulle opzioni forex

Un altro broker molto apprezzato nel mondo del forex è IQ Option, poiché rappresenta la soluzione ideale per coloro che vogliono iniziare a fare trading online con capitali reali, pur non disponendo di alcuna base di partenza. Infatti la caratteristica principale dell'intermediario market maker è il deposito minimo di appena 10 Euro, richiesto ai propri clienti al primo versamento, senza considerare che per ciascun trade è prevista una size di 1 Euro.

Inoltre l'offerta di spread sulle coppie di valute molto competitiva si unisce alla possibilità di poter negoziare anche le opzioni forex, uno strumento finanziario molto apprezzato tra i trader, in quanto limita la perdita massima di un'operazione all'importo del premio versato.






Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2021 alle 09:26 sul giornale del 12 ottobre 2021 - 137 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/clNa





logoEV
logoEV