Quantcast

"Calici di parole - incontri sotto le stelle", al via l'edizione 2021/2022

4' di lettura 21/10/2021 - Dopo il successo riscontrato nella rassegna dello scorso anno, torna la serie di eventi “Calici di parole – incontro sotto le stelle”, ospitati nella sala panoramica Museo In Vino Veritars, presso l’Azienda Vinicola Sartarelli

Sarà una serie di eventi all’insegna di parole e note, organizzati con la collaborazione di un gruppo di autori jesini e la Scuola Musicale Pergolesi di Jesi.

I primi appuntamenti sono in programma venerdì 22 ottobre, il 19 novembre, il 14 gennaio, il 25 febbraio, ma ci sono anche altre date in fase di definizione.

La rassegna partirà venerdì 22 ottobre, alle ore 21,00. Il nostro collaboratore giornalista sportivo, ma anche scrittore, Giancarlo Esposto, presenterà il suo nuovo romanzo Il Fado perduto, del quale verrà proposta la lettura di qualche brano.

La parte dedicata alla poesia prevede la presentazione di alcuni componimenti del poeta Simone Sanseverinati.

Seguirà una seconda parte di serata – è questa la novità dell’edizione 2021/2022, interamente dedicata alla musica, con l’esibizione del duo di violini, Riccardo Lunardi e Tommaso Scarponi – musiche di B. Campagnoli e W. De Fesch – della Scuola Musicale Pergolesi di Jesi.

Lo storico istituto jesino, convenzionato con il Conservatorio Rossini di Pesaro, opera nel territorio dal 1976, affermandosi come una delle più importanti realtà del centro Italia. Alla scuola Pergolesi non ci sono barriere fra i diversi stili di musica, e negli ultimi anni, l’offerta formativa dell’istituto si è arricchita con due nuove sezioni: il corso di recitazione e il laboratorio di Scrittura Creativa.

Letture ed inserti musicali saranno curati da Patrizia Giardini e Marcello Moscoloni.

Le serate verranno organizzati nel rispetto delle normative anti-covid: per partecipare inviare una mail all’indirizzo contact@sartarelli.it

Il fado perduto è da pochi mesi in libreria: l’autore è alla seconda uscite del suo book tour: dopo il successo della presentazione organizzata in luglio dal comune di Sulmona, prima della successiva tappa di Roma (11 dicembre), propone il suo romanzo in questa serata nell’ambito di Calici di parole.

Ha definito il suo romanzo una storia di amori – per il Portogallo e per Lisbona, la sua città più rappresentativa, per la musica e quindi il Fado, l’anima musicale di questo straordinario paese, per una donna.

Ci sono poi gli amori, quelli veri, tra le due coppie di protagonisti.

Furio Bortolotti, uno scrittore italiano di successo che vive a Lisbona, che dopo un grave incidente ha perso la voglia di scrivere e sua moglie Silvia.

Poi Xavier professore al conservatorio ed Elisa, una cantante di Fado.

Un giorno una suggestione di Silvia gli accende improvvisamente una ispirazione in Furio: unendo un manoscritto acquistato in un mercatino d’antiquariato che riporta una poesia d’amore che poi si rivelerà scritta da Pessoa per una dama sconosciuta e l’amore per la musica così come per una donna, ne nasce una storia che percorre più generazioni con parallelismi che sembrano ripetersi uguali come in una spirale che non ha soluzione.

Simone Sanseverinati, 29 anni, laureato in lettere presso l’Università di Macerata, ha al suo attivo 4 pubblicazioni.

Lunga la serie dei riconoscimenti ottenuti, tra le quali la palma di Vincitore nel 1° Concorso Nazionale di poesia Poiesis Under 35 (2016) e nella IV Edizione del Premio Internazionale De Finibus Terrae, nella Sezione II Tramonto (2020).

Le sue poesie sono state pubblicate su diversi quotidiani e riviste, alcune di loro sono state tradotte in francese.

Proporrà due inediti, Nella realtà e Chi c’è e Un’ora dal tramonto dalla raccolta Il viaggio di chi soffre (2019).

(nella foto il poeta Simone Sanseverinati)


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 21-10-2021 alle 07:27 sul giornale del 22 ottobre 2021 - 251 letture

In questo articolo si parla di cultura, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpzJ