Quantcast

Jesi in Rima: la piscina rinnovata di Marinella Cimarelli

1' di lettura 21/10/2021 - Stavolta Marinella dedica le sue rime alla piscina comunale, recentemente rinnovata. Inoltre il comune ha concesso tariffe agevolate per gli ultrasessantacinquenni..una buona occasione per Marinella di tuffarsi in piscina. Buona lettura!

Ringrazio pubblicamente
il Sindaco mio,
sempre illuminato
e no 'l digo solo io!
Che bella sorpresa
me so' ritrovada,
già de prima madina
l'alba non è spuntada
e i giorni dispari
me apre la piscina,
ndo' posso gi'
a fa' la nuotatina
a le sei e mezza
pensade ‘n po’
non ce se crede
perdero no…
ultrasessantacinguenni
alzade le chiappe
c'avrede come minimo
da smalti' le frappe
che ve sede magnadi
lo scorso Carnevale,
in particolare a le donne
sto' trattamento speciale
ce calza a pennello,
bisogna approfitta',
ce s'ha da gi'
non s'ha da indugia'...
'L costo è ribassado
pe' fatte veni' vòja
e già quanno te trovi
sull'arco de la sòja
senti 'n teporuccio
e 'n vapore
che t'abbraccia
t'avvolge tutto,
spalanghi le braccia
eppo' te tuffi
e cuminci a spinnacola';...
mamma mia
sci' me gusta
mèjo 'n se po' proa'!
Massimo Bacci
Sindaco speciale
ma sta' notizia
la da' 'l Telegiornale?
Digo, è Stratosferica
Meravijosa, Originale
dirìa pure che merita
un'eco Internazionale,
Il Sindaco è galante,
garbato e bonsignore,
se ricorda de nuantri
povere signore,
che c'alzamo presto
e famo le levatacce
ma adesso c'è,
e basta a proacce,
se 'ncuminci t'assiguro
che non smetti più,
dentro la piscina
girai sempre su e giù!!!






Questo è un articolo pubblicato il 21-10-2021 alle 17:16 sul giornale del 22 ottobre 2021 - 376 letture

In questo articolo si parla di cultura, redazione, poesie, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpI2

Leggi gli altri articoli della rubrica Jesi in rima