Quantcast

Calcio: alla Jesina non basta il doppio vantaggio: finisce 2-2

2' di lettura 25/10/2021 - La Jesina deve ancora rimandare il ritorno alla vittoria ed oggi non le sono bastate due reti di vantaggio per chiudere il match.

Si sapeva che l’Atletico Ascoli sarebbe stata un’avversaria non facile, semmai il doppio vantaggio aveva fatto presagire un esito diverso.

A scanso di equivoci, al di là di tutto, si tratta di un buon punto.

Le avversarie si sono divise equamente il match, dominando un tempo ciascuna, alla fine il pareggio rappresenta il risultato più giusto.

La Jesina ha trovato il vantaggio quando non era ancora scaduto il primo minuto del primo tempo: azione sull’asse Jachetta-Moretti; il cross di quest’ultimo, partito a ridosso della linea di fondo, ha sorpreso il portierino ospite Albertini. Sulla sua respinta Nazzarelli ha trovato la deviazione vincente. 1-0.

Da un’altra incertezza dell’estremo difensore ospite, al 28’, per poco non c’è scappato il raddoppio. Stavolta Nazzarelli – ancora lui – ingannato dal rimbalzo della sfera, non è riuscito a inquadrare la sfera con la sua conclusione.

Il raddoppio della Jesina è arrivato ancora a freddo, a inizio ripresa (3’) della ripresa: ennesimo cross sul quale si è fatta cogliere impreparata. Jachetta è stato lesto a battere Albertini, con un bolide di poco sotto la traversa. 2-0.

La partita è cambiata quando il tecnico ospite Giandomenico, poco prima del quarto d’ora, ha ridisegnato la sua squadra, effettuando tre cambi.

Quello che poteva essere un rischio, si è al contrario trasformato in una grande opportunità

Il tecnico ascolano ha pescato nel mazzo un autentico jolly, Gargujio, che ha cambiato passo alla squadra, con lui tutti gli altri, ed ha messo lo zampino in occasione delle due reti.

La prima al 17’, quando ha servito un delizioso pallone a Mariani, a centro area, il quale ha ringraziato accorciando le distanze. 2-1.

Successivamente al 36’, quando ha trovato l’assist decisivo per la rete di Giovannini, che è valsa il 2-2.

Al 25’ Minerva aveva salvato la propria porta su una conclusione, praticamente a botta sicura, di Mariani.

Ma l’ultima occasione del match è stata per la Jesina al 44’, ma Perri ha colpito male di testa, mandando alto, su calcio di punizione di Rossi.

JESINA-ATLETICO ASCOLI 2-2

Jesina: Minerva, Brocani, Domenichetti (12’ st Martedì), Zagaglia (22’ st Giovannini), Lucarini, Mistura, Jachetta (41’ st Cameruccio), Moretti, Barchiesi, Rossi, Nazzarelli (22’ st Perri). All.: Strappini.

Atletico Ascoli: Albertini, Cifani (12’ st Albanelli), Nicolosi (12’ st Filipponi), Lanza, Gabrielli, Natalini, E. Mariani, Vechiarello, Galli, Giovannini, Traini (12’ st Garbujio). All.: Giandomenico.

Arbitro: Salvatori di Macerata.

Reti: 1’ pt Nazzarelli, 3’ st Jachetta, 9’ st Cifani, 36’ st Giovannini

Ammoniti: 23’ pt Nazzarelli, 7’ st Moretti, 17’ st Cifani, 43’ st Mariani

Calci d’angolo: 2-1

(foto Binci)






Questo è un articolo pubblicato il 24-10-2021 alle 22:47 sul giornale del 25 ottobre 2021 - 169 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqfb





logoEV