contatori statistiche

Il tribunale del Malato: "Lottiamo da 30 anni per la tutela dei diritti del cittadino malato"

Pasquale Liguori 1' di lettura 09/11/2021 - Il presidente Liguori risponde alle accuse di "protagonismo" dell'assessore Quaglieri.

Non possiamo non rispondere a quanto dichiarato dall’Assessore Quaglieri circa la nostra mania di protagonismo dopo le nostre ripetute denunce su questioni importanti come la carenza di organico e gli spazi risicati del Pronto Soccorso, in particolare come le ripercussioni che tutto ciò ha sulla risposta assistenziale ai nostri anziani. E allora diciamo alla Quaglieri che, se essere protagonisti significa battersi da 30 anni per la tutela dei diritti del cittadino malato, a gran voce diciamo che sì, vogliamo essere protagonisti.

Non possiamo dire altrettanto di Sindaco e Assessore che hanno scelto di stare invece dalla parte delle Istituzioni, tenendo i loro incontri in “camera caritatis” con Regione e ASUR, escludendo da questi incontri le associazioni dei cittadini.

Fatto è però che, sino ad oggi, mi pare che i risultati significativi di cui parla la Quaglieri, non si sono visti, vedi ampliamento del Pronto Soccorso, carenza di oragnico, liste di attesa, ecc…
Ora noi cittadini restiamo in trepida attesa di conoscere gli esiti e soprattutto gli impegni che Regione e ASUR prenderanno con Sindaco e Assessore, speriamo che essi si degnino di farlo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2021 alle 10:19 sul giornale del 10 novembre 2021 - 236 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, Tribunale dei Diritti del Malato, Pasquale Liguori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/csZ5





logoEV
logoEV