contatori statistiche

Rugby: Jesi '70, a Jesi passa la capolista Lions Amaranto

rugby jesi 2' di lettura 09/11/2021 - «Una partita giocata tutta all’attacco e in cui un’unica sbavatura – contro l’attuale prima in classifica- ci è costata meta subita e sconfitta. Ma i miglioramenti sono stati netti e la prestazione ottima. L’appuntamento con la prima vittoria non è rimandato di molto».

Così Nicola Pulita, capitano del Rugby Jesi ’70 superato domenica scorsa, nella prima gara casalinga di stagione, dal Lions Amaranto Livorno: 0-5 per la momentanea prima della classe mentre Jesi ha comunque conquistato il primo punto di stagione sul campo.

«Cominciano a vedersi i passi avanti in particolare dei tanti volti nuovi e giovani in organico - dice Pulita- non dimentichiamo che siamo oggi una squadra del tutto diversa da quella pre Covid e che si sta ricostruendo. Ma una prestazione come l’ultima deve darci forza e fiducia, in un campionato che sarà “strano” come anche qualche risultato a sorpresa sta dimostrando. Il successo, ne sono sicuro, arriverà presto».

Intanto, dopo che la prima gara interna proposta agli jesini dal calendario era saltata per la rinuncia dell’avversario alla trasferta, si è finalmente tornati a giocare una gara vera nell’impianto di Jesi dopo venti mesi. «Una bellissima sensazione- dice Pulita- una emozione vera, per noi e per il nostro pubblico. Avremmo voluto regalarci e regalare una vittoria, spiace non esserci riusciti. Ma contro un avversario che aveva vinto quattro gare su quattro e che arrivava da primo in classifica, anche se c’è da dire che non ha ancora giocato contro le favoritissime, abbiamo giocato sempre in attacco e subito pochissimo. Lavoriamo adesso per fare ancora il passo in più che ci serve». Nel fine settimana a venire, si ferma la Serie B. Per il Rugby Jesi e le altre, ritorno in campo il 21 novembre. «Saremo in casa del Rugby Parma 1931, una delle candidate alla Serie A. Impegno sicuramente difficilissimo ma noi dobbiamo continuare il nostro processo di miglioramento e di crescita. Andiamo con questa consapevolezza e con l’obiettivo di ripetere e aumentare la nostra ultima prestazione. Vedremo alla fine dove ci avrà portato nel risultato».

Nel panorama dei risultati dell’ultimo fine settimana, stop casalingo per la Under 19 contro Fano, 14 – 22. Con lo stesso risultato, cede in casa anche l’Under 15 contro Pesaro. La Under 17 invece vince 5-17 sul campo di Ancona. Infine per la Under 17 femminile, finisce 6-2 nel conto delle mete in favore delle umbre padrone di casa a Perugia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2021 alle 10:29 sul giornale del 10 novembre 2021 - 131 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, rugby, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cs1a





logoEV
logoEV