Quantcast

Programmi tv: quelli inglesi sono i più popolari al mondo

4' di lettura 03/12/2021 - Quante volte avete sentito parlare di Ballando con le Stelle e di Chi vuol essere milionario? Ebbene, non deve stupire dal momento che i programmi tv nati e prodotti nel Regno Unito si sono diffusi in tutto il pianeta.

Come svelato da una ricerca condotta dal casinò online di Betway, l’esportazione di produzioni tv da parte del Regno Unito ha raggiunto cifre da capogiro nel corso degli ultimi anni.

I programmi inglesi che hanno fatturato di più
Come sottolineato dalla ricerca che ha trovato spazio sul blog L’insider , ecco che due programmi su tutti gli altri hanno portato in dote una vera e propria cascata di soldi. Stiamo facendo riferimento a The Great British Bake Off e Top Gear.

Nel primo caso, si tratta di un format che si è diffuso in ben 26 mercati internazionali, compresa pure ovviamente l’Italia: un successo clamoroso, come si nota anche dal fatto che solo questo format copre il 28% di tutto l’export del Regno Unito nel 2020. Con Top Gear, invece, si è toccato un fatturato annuo pari a circa 50 milioni di sterline, con una diffusione in 214 mercati a livello internazionale.

I programmi più visti
Spostando l’attenzione su tutte quelle produzioni che sono riuscite a far più presa sul pubblico troviamo senza ombra di dubbio The Office US. Questa produzione è in testa a una graduatoria del tutto particolare, dal momento che si tratta dello show con il più alto numero di visualizzazioni sulla piattaforma di streaming online di Netflix, facendo registrare la bellezza di più di 57 miliardi di minuti di streaming durante lo scorso anno.

In questa classifica ci sono anche certi programmi che fanno parte della categoria “unscripted”, che sono stati in grado di ottenere risultati di alto livello. Uno su tutti è rappresentato da Ballando con le Stelle, che si intitola “Stricly Come Dancing” nella sua versione originale del Regno Unito. Ebbene, questo programma ha trovato spazio in ben più di 50 nazioni, superando il muro delle 270 stagioni, toccando una pazzesca soglia pari a 500 milioni di spettatori a livello globale.

I prodotti tv migliori degli originali.
Anche in questo caso ci sono alcuni titoli che sicuramente tante persone conoscono già alla perfezione, come ad esempio The Office US. Ebbene, proprio questo programma tv è stato riadattato per il lancio sul mercato americano: basti pensare come la prima stagione di questa serie, che constava di ben sei episodi, ha di fatto ripreso la medesima sceneggiatura originale proposta nel Regno Unito.

In men che non si dica, però, i produttori hanno capito che dovevano proporre qualcosa di un po’ diverso, visto che per poter raggiungere il successo era necessario adeguarsi al mercato locale. Una scelta che, difatti, ha pagato e non poco, dal momento che la seconda stagione ha aperto la via del successo, con la bellezza di 22 episodi, a cui sono seguite altre nove strepitose stagioni.

Al giorno d’oggi, la versione a stelle e strisce di The Office è stata apprezzata tantissimo, raggiungendo la posizione numero 26 del ranking della popolarità mondiale, così come un’ottima valutazione, pari a 8.9, su IMDb. Un successo che ha permesso a The Office US di superare persino la versione originale, che invece è ancorata al 58esimo posto, con un rating pari a 8.6 stelle.

Dal punto di vista dei format, al primo posto troviamo Chi vuol essere milionario, che è stato apprezzato in più di 100 versioni realizzate lontano dai confini inglesi. Questo programma si è affermato in modo particolare negli Usa, dove è persino stato creato un reboot durante lo scorso anno, che ha portato in dote cifre e dati veramente pazzeschi, con una media pari a 5.6 milioni di spettatori con un’audience finale pari a 6.5 milioni.






Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2021 alle 14:42 sul giornale del 03 dicembre 2021 - 15 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cx11





logoEV
logoEV