Quantcast

Maiolati Spontini: ultimo appuntamento della rassegna “Teatro in biblioteca” con “Fedra”

biblioteca la fornace di Moie 1' di lettura 06/12/2021 - Ultimo appuntamento, venerdì 10 dicembre, alle ore 21, della rassegna “Teatro in biblioteca” con lo spettacolo “Fedra”, dall’omonimo testo di Seneca adattato e diretto da Luca Guerini.

La tragedia viene ambientata nel 1968, gli anni della Contestazione. Una famiglia borghese, con il figlio rivoluzionario, decide di trascorrere le vacanze estive in una villa con piscina. Lì la passione della matrigna nei confronti dello schivo ragazzo non viene sopita, ma anzi il suo dichiararsi darà avvio al dramma. Quando la polizia entrerà nella villa troverà due cadaveri. Da lì iniziano le indagini. Sul palco ci saranno Roberta Sarti, Rossana Bena, Giorgio Sebastianelli e Amos Mastrogiacomo. «Mi ha stupito che nessuno sinora – osserva il regista Guerini – avesse trasposto il testo classico di Seneca nel Sessantotto perché ritengo siano molte le similitudini. Ne è nato così un testo fedele all’originale ma capace di declinare le situazioni con una nuova denotazione. Teseo rappresenta l’autorità paterna, Ippolito porta avanti la filosofia dei “figli dei fiori” e Fedra è solo schiacciata dalle macchinazioni di una nutrice, che in un’analisi narrativa rappresenta l’archetipo del trikster o mutaforma. Con questo spettacolo ho voluto giustificare Fedra dalle accuse di una versione stereotipata presentata nel corso dei secoli: è semplicemente vittima dell’effetto snowball e ne verrà appunto schiacciata».

I biglietti hanno un costo di 10 euro e sono acquistabili sul sito https://www.liveticket.it anche con la Carta docente o 18App. Si può prenotare al numero di telefono 3311688812 (solo WhatsApp) e pagare la sera dell’evento. L’accesso è consentito solo con Green pass.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2021 alle 20:34 sul giornale del 07 dicembre 2021 - 127 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cyyC





logoEV