contatori statistiche

Acri: "Solidarietà ai dipendenti della Caterpillar"

1' di lettura 12/12/2021 - Arci Marche e Arci Jesi Fabriano esprimono la loro vicinanza e solidarietà ai 270 dipendenti dello stabilimento Carterpillar di Jesi, minacciati di punto in bianco di trovarsi azzerato il proprio posto e luogo di lavoro.

Come Arci seguiremo tutti gli sviluppi della situazione. Ci sembra di vedere ripetersi un film già visto anni fa, quando lo stesso stabilimento, che allora era della Sima di Jesi, fu al centro di una lunga e difficoltosa vertenza, e furono allora quelle lotte insieme alla solidarietà di tutta la città a salvare lo stabilimento.
Occorre di nuovo, seppure in una situazione così diversa sotto tantissimi aspetti, lo stesso tipo di mobilitazione e di solidarietà. Come Arci ci sentiamo impegnati fin da ora a dare il nostro contributo.
In particolare ci preme respingere l’arroganza dei modi utilizzati dall’azienda, in totale sprezzo non solo del lavoro diretto dei dipendenti ma della comunità locale tutta, come se non contasse nulla e la vita sociale che vi si svolge non avesse alcun valore; uno stabilimento così importante e in buona salute non si può spostare come se nulla fosse.

Solidarietà ai dipendenti e alle rappresentanze aziendali della Caterpillar.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2021 alle 23:12 sul giornale del 13 dicembre 2021 - 98 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/czxf





logoEV
logoEV