Quantcast

Polizia locale, sindacato: "Mancano personale, formazione e sicurezza"

Polizia locale jesi 1' di lettura 18/01/2022 - Due agenti a tempo parziale e due a tempo pieno: si implementerà di queste unità il corpo di Polizia locale di Jesi nel corso di quest’anno. «Numeri insufficienti per le esigenze della città e per il rispetto della Legge regionale» spiega per noi dell’Ugl.

Trenta ad oggi gli agenti del Comando cui se ne andranno ad aggiungere altri per incrementare il personale: «A conti fatti i due parziali contano come uno, quindi saranno tre le assunzioni». Altra questione che non convince il sindacato è la videosorveglianza: il nuovo comandate della locale, Giovanni Dongiovanni, ha presentato unitamente al sindaco Massimo Bacci, il funzionamento dell’impianto che si compone di 21 occhi elettronici sparsi per le vie del centro storico. «Il comando della Locale di Jesi , sembrerebbe essere diventato "registi cinematografici". Ci avrebbe fatto piacere sentir parlare di bodycam, telecamere che si piazzano sulle divise e possono riprendere le situazioni critiche»

«Una misura più cautelativa per gli agenti. Ci spiace non aver sentito parlare di strumenti di difesa: la nostra Polizia Locale è, insieme a poche altre, sguarnita di pistole, ed alcuni Agenti sono finanche senza le manette. Nel 2021 sono state fatte zero ore di formazione specifica sull’autodifesa sebbene, lo scorso anno, gi agenti abbiano subito tre aggressioni».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2022 alle 09:32 sul giornale del 19 gennaio 2022 - 157 letture

In questo articolo si parla di attualità, ugl, UGL Polizia Locale, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cFMF





logoEV
logoEV