contatori statistiche

Amministrative, il centro sinistra si compatta e candida a sindaco Lorenzo Fiordelmondo

Elezioni amministrative, il candidato sindaco Fiordelmondo 3' di lettura 03/03/2022 - Svelato il nome del candidato sindaco per le prossime elezioni amministrative scelto da una coalizione di partiti, liste civiche e associazioni. Bornigia: "E' il candidato giusto per vincere". Alcuni punti del programma politico.

Avvocato, già consigliere comunale e provinciale del Partito Democratico, Lorenzo Fioredelmondo è il candidato sindaco del centro sinistra. Sostenuto dal suo partito, è stato scelto anche da Jesi in Comune, lista all'opposizione della attuale consigliatura e associazione politica, dal Movimento dei Repubblicani Europei (rappresentato da Katia Mammoli), da Consenso Civico (rappresentato da Rudy Curzi), dall'associazione Art. 1, da Sinistra Italiana rappresentata dal coordinatore Jesi e Vallesina Simone Luchetti, dal M5S della Vallesina con Leonardo Guerro, dall'associazione Fare Culture, e da Europa Verde.

E' stata scelta piazza Federico II per fare la presentazione e non la sede di partito. "La piazza è la collocazione ideale del centro sinistra, è la sua casa prima della sede di partito, è punto di incontro coi cittadini.- spiega Fiordelmondo - Siamo anche nella piazza in cui si è determinata la rottura da parte dell'attuale amministrazione delle relazioni coi cittadini, un modo di determinare gli spazi della città che noi e larga parte della città non hanno condiviso". I presenti ci tengono a ribadire che a sostenere Fiordelmondo "non è un'allenza politica, una sommatoria di partiti, ma un lavoro che mette insieme dei partiti e delle liste civiche politicamente orientate a centro sinistra, esperienze importanti dal punto di vista cittadino associativo. Si tratta di una coalizione di centro sinistra".

Il candidato sindaco esprime alcuni punti del progetto per costituire una Jesi Futura, "per rimettere mano a dei buchi che ha lasciato l'esperienza politica attuale, in termini di visione".
Il primo punto è il ruolo che dovrà avere la città in un contesto "urbano diffuso", fuori dalla sua cinta muraria. Jesi dovrà mettersi a disposizione del territorio per un sistema urbano più ampio. Questo faremo se governeremo la città".

Secondo punto: l'ordinario, a partire dalla manutenzione, da fare di più e meglio". E scelte di campo chiare: la partecipazione. Fiordelmondo propone un "nuovo modello amministrativo, non facile ma che vogliamo determinare in modo forte".

Conversione ecologica, attitudine a vivere l'ambiente urbano ecologimente orientato, rilancio della cultura, attenzione alle fragilità e ai giovani sono alcuni dei temi su cui si focalizzerà il programma di centro sinistra.

Stefano Bornigia, segretario cittadino dei democrat, si ritene molto soddisfatto per il "risultato importante raggiunto, che accomuna partiti, liste civiche ed associazionismo. Noi siamo il centro sinistra unito e un punto di riferimento in città ed in paese. Siamo pronti a sviluppare un programma che nasce dal confronto con i cittadini, attraverso la partecipazione che questa amministrazione ha a volte dimenticato. Sono soddisfatto di Lorenzo, che ha un'esperienza politica ed amministrativa importante. Abbiamo centrato con questa scelta una candidatura che ci farà vincere le elezioni."

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Jesi.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319490 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viverejesi o cliccare su t.me/viverejesi. Per tutte le notizie cercare il canale @viverejesi2 o cliccare su t.me/viverejesi2.

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2022 alle 18:38 sul giornale del 04 marzo 2022 - 1423 letture

In questo articolo si parla di politica, jesi, Centrosinistra, Lorenzo Fiordelmondo, Candidato Sindaco, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cPuo





logoEV