contatori statistiche

Amministrative, Patto x Jesi presenta la lista dei candidati consiglieri

Patto x Jesi alle elezioni amministrative 2022 6' di lettura 28/04/2022 - Nomi nuovi e alcune conferme, all'incontro del 27 aprile al quale hanno partecipato il candidato sindaco Matteo Marasca e l'assessore ai servizi educativi uscente, Marisa Campanelli.

È nella giornata di mercoledì 27 aprile, alla bocciofila di Jesi, in via Ugo la Malfa, che la lista civica Patto x Jesi, con a capo il candidato sindaco Matteo Marasca, ha ricevuto pubblicamente il testimone dall’amministrazione di maggioranza uscente di Massimo Bacci.

Ad apertura dell’incontro e, a testimonianza della continuità che la lista riveste nella città, consiglieri ed assessori comunali uscenti hanno voluto dedicare poche ma coincise parole alla neo-lista di Marasca. “Ho appreso molto in questi anni con l’amministrazione Bacci, sono contenta ed onorata, in Matteo Marasca ripongo fiducia”. Queste le parole di Giannina Pierantonelli, consigliere uscente della vecchia squadra comunale. "Ci sono stati anche momenti di scontro, come nelle tempisitiche di esecuzione dei lavori nel centro storico, ma sono stati sempre confronti costruttivi e oggi vediamo i risultati".

Anche la Consigliera di Maggioranza, Katia Montalbini, è intervenuta: “Durante questo percorso ho sempre agito con entusiasmo, determinazione e passione, in maniera coerente e coesa per Jesi. Ho sempre rispettato le mie idee ma non nego che mi è capitato di avere visioni contrastanti con i miei colleghi, e la capacità di mediazione ha permesso di arrivare sempre a risultati importanti". E sul suo lavoro di questi anni, ha aggiunto: “l’impegno che ho dedicato a questa città è stato elevato, ho tolto tanto spazio alla mia famiglia, ringrazio coloro che mi hanno supportato ed auguro ai nuovi consiglieri un buon lavoro”.

Da dieci anni, al fianco del sindaco Massimo Bacci, il consigliere comunale Giancarlo Catani, emozionato ed entusiasta per il grande lavoro ed esperienza fatta a stretto contatto con l’amministrazione comunale: “Con Massimo Bacci abbiamo lavorato assieme con un impegno che sicuramente va gestito, ma l’importante è metterci tutto l’entusiasmo necessario. La città è cambiata, nonostante la presenza di problemi economici, ma questo percorso è da continuare con Matteo Marasca”. Catani ha voluto sottolineare la tematica lavoro, problema che si trova al primo posto nella lista civica: “Abbiamo avuto grandi perdite e dobbiamo trovare nuove situazioni economiche positive. Ringrazio tutti e faccio un augurio ai miei colleghi. Noi dobbiamo vincere”.

Parole di fiducia e continuità, anche quelle dell’assessora Marisa Campanelli: “Spero che in Marasca si riproporrà un’esperienza di un sindaco capace di ascoltare ed agire. Durante la mia esperienza mi sono sentita libera di fare e sostenuta sempre dalla mia squadra comunale”. Aggiungendo, infine: “Ringrazio tutti i consiglieri presenti, mi hanno supportata tantissimo e ce la metteremo tutta per dare continuità”. La Campanelli, al termine della conferenza, ha precisato che non si ricandiderà.

Personalità dai più svariati campi anche i nuovi candidati consiglieri, componenti del team Marasca.

Paolo Crognaletti, medico in pensione e attivo da tanti anni nel mondo dell'associazionismo, ha fatto del servizio alla comunità la sua mission: "Ho lavorato accanto ad una realtà anche nei momenti di forte crisi come la pandemia, mi sono messo a completo servizio di questa comunità e per questo credo che la nostra forza sia proprio questa. Posso e vorrei dare molto di più alla città e ritengo Marasca una persona affidabile e decisa".

“Non sono nato a Jesi, ma ci sono arrivato in età molto giovane. La città è cresciuta e, dopo 25 anni di lavoro con la Jesina Calcio, ritengo che lo sport non sia da meno degli altri problemi”, ha sottolineato fortemente il candidato consigliere Alessandro Cossu. Aggiungendo: “Veniamo da una situazione in cui i bambini sono rimasti a casa, non occorrono soldi, ma collaborazioni con le società per costruire strutture”. E sul neocandidato sindaco, Cossu ha voluto esprimere il suo totale appoggio: “Non conoscevo Marasca, ma gli ho dato fiducia, l’ho seguito e sono convinto che sia la persona più adatta per questa città”.

Sviluppo, lavoro ed economia, le tre parole chiave su cui il candidato consigliere Paolo Catani ha voluto soffermarsi: “Le aziende per il nostro territorio sono importanti. Una cosa che occorrerà fare sarà accompagnare le aziende per lo sviluppo, che sia il Comune ad indicare alle aziende le possibilità di attingere a contributi, che si promuovano iniziative e che queste vengano messe alla conoscenze dei privati”.

Anche Francesca Gironi è una new entry ed altrettanto determinata: "Viaggio molto per il mio lavoro, ma la mia attività e la famiglia sono qui, e credo di conoscere da vicino le problematiche della città, con un occhio attento alle questioni che riguardano il territorio ed il settore agricolo ed agroalimentare, proprio per le mie consocenze e attività sul campo".

Cinzia Gismondi, nuova candidata, ha voluto dedicare parole di supporto per il candidato Marasca: “Lo apprezzo come persona ed ammiro le sue idee”.

Mondo della sanità che, invece, è ricoperto da due personalità che Marasca ha inserito nel suo team: il giovane infermiere dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi, Diego Catani e l’infermiera di sala operatoria Marta Duca. Entrambi hanno riposto fiducia nel progetto e nel neo candidato sindaco, sottolineando i molti problemi negli ospedali.

Volontaria ed attivista nella proloco jesina, Simona Gagliardi: “Per una volta vorrei trovarmi dall’altra parte ed essere una voce per la città. Ho fiducia in Marasca e nelle sue idee”.

A conclusione dell’incontro, il candidato sindaco, Matteo Marasca ha voluto prendere la parola: “Patto x Jesi ha sicuramente svolto un compito di sostegno in questa città. Prima c’era insoddisfazione e si richiedeva cambiamento, Bacci ha saputo impugnare la situazione e migliorarla”. E, rivolto ai suoi avversari politici, ha aggiunto: “Come altri, non siamo andati nei quartieri a parlare male o promettere cose invane, siamo andati proponendo le nostre idee e la nostra visione di città, chiedendo ai cittadini consenso ed aiuto per costruirla”. Sul mondo del lavoro e dello sviluppo economico, invece, Marasca ha sottolineato l’importanza dell’apertura del polo Amazon: “Faremo di tutto e dico di tutto, senza se e senza ma, per agevolare l’inserimento del polo Amazon sul nostro territorio”.

Per concludere, il candidato sindaco ha voluto dare un messaggio forte alla città: “Vinciamo insieme e facciamo un passo avanti per Jesi. Siamo motivati. Non perdiamo ciò che questa città ha conquistato. Ora tocca a noi proseguire questo percorso, non deluderemo la cittadinanza e il 13 giugno ci toglieremo soddisfazioni festeggiando!”.

Sicuramente un passaggio di testimone dalle mani di Massimo Bacci a quelle di Matteo Marasca che, accerchiato dal suo team ha voluto dare un segnale chiaro e forte alla cittadinanza su chi votare alle prossime elezioni del 12 giugno.








Questo è un articolo pubblicato il 28-04-2022 alle 11:40 sul giornale del 29 aprile 2022 - 946 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, matteo marasca, elezioni amministrative, candidati, amministrative, Patto x Jesi, articolo, Andrea Bocchini, redazione vivere jesi, Matteo Marasca sindaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c4jL





logoEV
logoEV