Quantcast

Tribunale dei Diritti del malato: "continuiamo a monitorare la situazione della Day Surgery"

1' di lettura 10/05/2022 - Molto spesso a questo TDM pervengono “voci di corridoio” che poi si materializzano puntualmente; l’ultima che ci è pervenuta in questi giorni riguarda la paventata chiusura della Day Surgery ( la chirurgia di un giorno), a seguito della carenza di organico degli infermieri di sala operatoria .

Noi diciamo chiaramente no alla eventuale chiusura di questa attività che nel tempo ha dovuto subire chiusure e riaperture legate alla pandemia provocando un allungamento intollerabile degli interventi che qui vengono eseguiti .

Ricordiamo che per chi non lo sapesse che quasi tutte le specialistiche dell’ospedale sono interessate alla Day Surgery, qui si eseguono ogni anno circa 500 interventi tra ernie inguinali, varici, emorroidi, fimosi, nodi della mammella e altri che sono denominati “piccoli interventi” ma che se non eseguiti nei tempi previsti provocano notevoli disagi oltre che conseguenze anche importanti per il paziente .

Purtroppo questa voce che gira , se confermata, giunge in un momento in cui si stavano recuperando le liste di attesa di pazienti che attendono anche da tre anni , un paziente ci ha riferito che ha eseguito in questi giorni un intervento di varicocele ( una dilatazione patologica delle vene dei testicoli )prenotato nel 2018 ; ricordiamo che un varicocele non trattato può portare anche alla infertilità .E’ per tutto questo che abbiamo chiesto spiegazioni al Direttore Guidi che con molta sollecitudine ci ha rassicurato che la Day Surgery non chiude e che “rimane com’è “ cosi ci riferisce testualmente.

Noi però continuiamo a monitorare la questione ribadendo l’importanza di questa attività per l’abbattimento di liste di attesa davvero lunghe in questo settore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-05-2022 alle 14:17 sul giornale del 11 maggio 2022 - 144 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, tribunale, protocollo, Tribunale dei Diritti del Malato, malato, diritti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c6HE