Quantcast

Giro d'Italia, il vincitore della tappa jesina costretto a ritirarsi

1' di lettura 18/05/2022 - Fatale il colpo del tappo dello spumante all'occhio sinistro, sul podio, mentre cercava di aprire la bottiglia per festeggiare.

Non potrà proseguire il Giro d'Italia il giovane eritreo Biniam Girmay, vincitore della decima tappa, che martedì 17 maggio ha tagliato per primo il traguardo lungo viale della Vittoria a Jesi.

Nel momento più bello, mentre sul podio trionfava e riceveva gli applausi e l'affetto del pubblico, forse preso dall'emozione - è il primo africano a vincere una tappa - ha avuto un incidente con la bottiglia perché stappandola ha ricevuto il tappo in un occhio.

Sul momento ha nascosto il dolore, ma appena sceso ha capito di aver bisogno di un medico. Così ha ricevuto le cure al Pronto soccorso dell'ospedale Urbani, uscendo con una benda all'occhio destro.

Mercoled mattina è arrivata la notizia ufficiale dal suo team, si ritita. Girmay ha avuto un trauma alla camera anteriore dell'occhio sinistro e dovrà per ora evitare sforzi fisici. Peccato, dopo aver scritto una bellissima pagina di storia del ciclismo rosa, non poter proseguire.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-05-2022 alle 18:06 sul giornale del 19 maggio 2022 - 243 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c740