Quantcast

Caso Amazon, il Pd sull'audizione in commissione del Presidente dell'Interporto Stronati

2' di lettura 20/05/2022 - "Investimento perso a causa della debolezza della filiera istituzionale".

L’audizione di stamattina del Presidente di Interporto Marche Stronati ha portato alla luce una verità pesante come un macigno: Amazon, a causa della debolezza della filiera istituzionale, ha infine preferito effettuare l’investimento relativo all’hub di riferimento centroeuropeo previsto sul territorio di Jesi in Spagna, a Valencia.

Sono emersi gli errori, l’assenza di una cabina di regia, la confusione e il rimpallo di responsabilità tra Regione Marche, Comune di Jesi, Intrerporto che hanno fatto perdere il tentativo prioritario di portare Amazon in Vallesina, quello dimensionalmente più cospicuo.

In questo senso, la famosa “delibera di San Floriano” non ha prodotto alcun effetto concreto e pratico: rimangono le gravi responsabilità, tutte in capo a chi ha gestito la vicenda fino ad ora, che hanno portato al nefasto risultato della perdita dell’investimento nelle forme previste in quella prima ipotesi.

Tuttavia, non tutto è perduto: sono ancora in corso interlocuzioni con il general contractor Scannell per recuperare un eventuale investimento più ridotto nel prossimo futuro. Non più hub centroeuropeo, non più uno stabilimento dalle elevatissime potenzialità occupazionali, ma pur sempre un qualcosa di significativo per il territorio.

L’impegno politico, amministrativo, istituzionale del Partito Democratico a tutti i livelli - nazionale, regionale, locale - è sempre stato, è e sarà rivolto con tutte le forze alla realizzazione di uno stabilimento Amazon sul territorio di Jesi, di qualsiasi dimensione e tipologia.

Rispetto a questa nuova possibilità di un insediamento più piccolo, vogliamo imprimere una spinta unitaria, mettendo a disposizione tutte le nostre risorse per risolvere positivamente l’accordo con Amazon.

Invitiamo il governo regionale ad apprendere dai propri errori del passato per aprire una nuova pagina, fatta di condivisione, coinvolgendo tutti i soggetti interessati al fine di rimuovere ogni ostacolo per portare a un esito finalmente positivo questo importantissimo treno per lo sviluppo economico e occupazionale del territorio.


da Gruppo assembleare del Partito democratico - Assemblea Legislativa delle Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2022 alle 15:49 sul giornale del 21 maggio 2022 - 189 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8n2