Quantcast

Amazon, Losacco (PD): "La multinazionale lascia le Marche per Valencia, gravissime responsabilità da parte della giunta Acquaroli”

alberto losacco 1' di lettura 21/05/2022 - “La debacle registrata sulla vicenda Amazon, certificata questa mattina dal presidente dell’Interporto Marche durante la sua audizione in commissione, fa definitivamente calare la maschera alla giunta regionale, svelandone così il vero volto: quello dell’incompetenza, dell’arroganza e dell’irresponsabilità.

Aver lasciato sfumare un investimento di centinaia di milioni di euro che avrebbero garantito un aumento dei livelli occupazionali e la realizzazione di hub logistico di rilevanza internazionale al servizio del sistema economico marchigiano, peserà tantissimo sul futuro dei cittadini e delle imprese di questo territorio. Ma ciò che è davvero incredibile, è che questo clamoroso fallimento avrebbe potuto essere evitato se solo il presidente Acquaroli, di fronte agli evidenti segnali che lasciavano presagire già da tempo l’esito negativo della negoziazione con Amazon, avesse colto la mano tesagli dal Partito Democratico per salvare il progetto. Invece, presidente, assessori e consiglieri hanno preferito tirare dritto per la loro strada, spingendo Amazon a lasciare le Marche per trasferire il suo progetto a Valencia. L’ennesimo passo falso di questa giunta regionale che, giorno dopo giorno, con la sua azione si sta rivelando sempre più dannosa per le Marche, riuscendo perfino a vanificare quanto di buono fatto dall’Amministrazione precedente”.

A dirlo è il commissario regionale del Partito Democratico Alberto Losacco.


da Alberto Losacco
Commissario regionale del Partito Democratico - Assemblea Legislativa delle Marche 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2022 alle 16:18 sul giornale del 23 maggio 2022 - 246 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8vi