Quantcast

Ciccioli e Grassetti (FDI): “Pinuccio Tatarella sarebbe orgoglioso della scelta fatta a Jesi: il centrodestra con Fratelli d’Italia”

3' di lettura 23/05/2022 - “Oggi a Jesi l’unica vera alternativa di centrodestra siamo noi, è il nostro candidato Antonio Grassetti. Anche Pinuccio Tatarella, tra i fondatori del centrodestra italiano della Seconda Repubblica, la penserebbe come me”.

Questa la dichiarazione del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Carlo Ciccioli intervenuto alla presentazione a Jesi del libro “La Destra verso il Futuro, Itinerario di una svolta”, un inedito di Pinuccio Tatarella, esponente storico della Destra nazionale, più volte deputato e senatore del MSI, già Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro delle Poste e Telecomunicazioni nel primo governo Berlusconi del 1994, colui che insieme al Prof. Domenico Fisichella, già Ministro ai Beni Culturali, e ad altri uomini e donne fondò il progetto politico di Alleanza Nazionale.

“Abbiamo bisogno di candidati come Grassetti e di tutti coloro che sono corsi per formare la lista a suo sostegno. Tutti mossi da ideali e progettualità che sono riconoscibili nel sentire comune che Tatarella ha sempre rivendicato e promosso. Jesi ha bisogno di loro e sono certo che gli jesini sapranno apprezzare e sostenere questa loro scelta. A Jesi il centrodestra è unito in Fratelli d’Italia che ne è il perno. Non è un caso che tra i candidati alcuni abbiano sostenuto in passato la Lega e Forza Italia”, ha concluso Ciccioli.

“Sono contento dell’appoggio che, ogni giorno, vedo crescere verso me e tutta la squadra che mi sostiene. I nostri valori non sono barattabili, la corsa in salita non ci ha mai spaventato, del resto la destra lo ha sempre dimostrato. Sono certo – ha concluso il candidato a sindaco Antonio Grassetti sostenuto dalla lista di Fratelli d’Italia – che ci avviamo verso un risultato molto positivo ed imprevisto”.

Dopo Fabrizio Tatarella che sabato 21 maggio, in piazza, ha presentato il libro del suo grande e compianto zio Pinuccio sulla storia della Destra, domenica 22 maggio, abbiamo avuto l'onore di ospitare l'On. Andrea Delmastro delle Vedove, un vero fiume in piena di preparazione, passione e simpatia.

Accompagnato dalla coordinatrice regionale del partito Elena Leonardi, si è pure soffermato sulla situazione politica locale, stigmatizzando la scelta "feudataria" del Sindaco uscente che nomina il successore, attribuendogli per un'ipotetica e improbabile osmosi, quelli che ritiene essere stati i suoi meriti. Fratelli d'Italia, ha aggiunto, vuole rappresentare a Jesi tutto il centro destra, in un confronto diretto con la sinistra, perché la Città decida il suo destino tra la sua prospettiva di declino (già tristemente conosciuta nei decenni scorsi) e la nostra, volta allo sviluppo demografico ed economico, in linea diretta con il prossimo Governo del Paese e quello che già sta guidando la Regione.

Il segno concreto dell'investimento su Jesi di Fratelli d'Italia si coglie anche dalla presenza di altre due bravissime parlamentari marchigiane, le onorevoli Lucia Albano e Rachele Silvestri (nella foto con l'on. Delmastro, il candidato sindaco e altri candidati al consiglio comunale). Il video dell'incontro suLLA PAGINA Facebook del candidato Sindaco Antonio Grassetti.


da Carlo Ciccioli Capogruppo FdI al Consiglio regionale e Antonio Grassetti candidato Sindaco FdI 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2022 alle 11:39 sul giornale del 24 maggio 2022 - 225 letture

In questo articolo si parla di politica, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8Ff





logoEV
logoEV