Quantcast

Scuola Martiri della Libertà, il sindaco Bacci risponde ai rappresentanti dei genitori

1' di lettura 31/05/2022 - Tramite una mail inviata alla stampa, l’Amministrazione comunale è venuta a conoscenza di essere destinataria di una lettera, spedita dallo Studio Dott.ssa Francesca Donati consulente del lavoro, a nome dei rappresentanti dei genitori della Scuola Martiri della Libertà.

A parte l’irritualità della forma adottata che fa sorgere dubbi circa la finalità della missiva, la vicenda di questa scuola - le cui responsabilità sui ritardi dei lavori sono documentate ed inequivocabili - ci induce ad una riflessione: forse, alcuni genitori avrebbero preferito che fosse stato adottato lo stesso approccio di coloro che ci hanno preceduto nell’amministrazione della città, vale a dire preferire continuare a mandare i propri figli in una scuola estremamente pericolosa sotto il profilo della vulnerabilità sismica.

Del resto, quando ad amministrare la città c’era quello schieramento, chi avrebbe dovuto compiere scelte per effettuare le verifiche sismiche, così come prevedeva la legge, si è ben guardato dal realizzarle. Sarebbe stato costretto infatti a fare quello che successivamente abbiamo, necessariamente, dovuto fare noi, vale a dire individuare una sede alternativa e soprattutto trovare le risorse (circa 2.000.000,00) necessarie per la ristrutturazione.

Ad ogni modo, tanto per ribadire concetti già più volte ripetuti: i lavori procedono regolarmente, compatibilmente con la situazione generale del mercato. I bambini della Martiri della Libertà sono oggi ospitati in un contesto sicuro e per quello che ci risulta per molte famiglie di gradimento. Coloro che torneranno, con il prossimo anno, nella sede ufficiale, potranno farlo in totale sicurezza, quella sicurezza che era stata negata, per generazioni, ai loro predecessori.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2022 alle 23:10 sul giornale del 01 giugno 2022 - 177 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, sindaco, Massimo Bacci, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c0aK





logoEV
logoEV