Quantcast

Maiolati Spontini: ballo e dj abusivi, scatta la sanzione per un locale di Moie

discoteca 2' di lettura 23/06/2022 - Proseguono le verifiche disposte dal sig. Questore di Ancona nell’ambito dei controlli finalizzati al rispetto della normativa del TULPS e volte al contrasto dell’abusivismo di alcuni locali pubblici.

Alcuni giorni fa, i Poliziotti della Squadra Amministrativa della Questura di Ancona hanno notificato un provvedimento sanzionatorio amministrativo a carico del titolare di un pubblico esercizio sito a Moie di Maiolati Spontini che, pur privo di licenza, aveva organizzato un pubblico spettacolo, offrendo al pubblico musica con DJ Set e ballo, senza tener conto dei limiti imposti dalla legge.

Le specifiche norme di settore prevedono per i locali di somministrazione di alimenti e bevande, la possibilità di organizzare eventi, previa autorizzazione comunale, ma solo rispettando condizioni molto rigide e stringenti.

Oltre alle numerose segnalazioni per musica ad alto volume, sul posto si è accertata la presenza di circa 300 ragazzi, per lo più minorenni, intenti a ballare.
Lo spettacolo era stato ampiamente pubblicizzato su “Facebook”, e consisteva in una serata di musica e somministrazione di alimenti e bevande.
Le numerose persone presenti si intrattenevano ballando musica che veniva riprodotta da grandi casse acustiche. Vi era inoltre la presenza di luci stroboscopiche, un palco con tutta la strumentazione all’uopo predisposta per la diffusione musicale. Sono in corso ulteriori accertamenti da parte della Squadra Amministrativa e di Sicurezza per verificare le condizioni di safety e security tenuto conto della posizione geografica del locale e della compatibilità dello stesso con eventi pubblici, in quanto l’esercizio dista pochi metri dal fiume Esino e, a quanto pare, non sono state poste in essere misure adeguate per garantire la sicurezza degli ospiti che potrebbero anche cadere in acqua a causa di scarsa illuminazione e mancanza di protezione.

Il provvedimento è stato dunque notificato al titolare del locale che dovrà pagare una sanzione amministrativa (ex art. 666 c.p.) che va da 256 a 1032 euro ed è stato trasmesso al SUAP del Comune di Maiolati Spontini che dovrà conseguentemente adottare i provvedimenti del caso, tenendo conto principalmente alla sicurezza dei giovani avventori ed alla serenità delle loro famiglie.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2022 alle 00:22 sul giornale del 24 giugno 2022 - 639 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dcwD





logoEV
logoEV