Quantcast

Jesiamo replica a Ciccioli (FDI) sul risultato elettorale

Jesiamo 1' di lettura 29/06/2022 - Le liste civiche, che hanno strappato Jesi ai partiti nel 2012 e sono state riconfermate a larghissima maggioranza nel 2017, non hanno mai barattato la propria coerenza per tornare a subire le logiche partitiche.

Ecco perché, in sede di composizione delle liste elettorali, non abbiamo accettato candidati iscritti in partiti politici, in quanto non era nostra intenzione prenderci gioco degli elettori presentando una lista camuffata, come pure ci era stato proposto.

Al consigliere regionale Ciccioli ricordiamo che questo è accaduto a Fabriano, con il centrosinistra che ha vinto al primo turno: strano lo abbia già dimenticato.
Gli ricordiamo, inoltre che, pur partecipando in rappresentanza di partiti a innumerevoli competizioni elettorali svoltesi sul nostro territorio, mai ha ottenuto risultati significativi.

Suggeriamo, pertanto, allo stesso consigliere regionale, che non ne ha titolo, di non perdere tempo con le lezioni, ma, eventualmente, di domandarsi perché i suoi appelli e quelli del suo candidato sindaco di andare a votare al ballottaggio siano caduti nel vuoto.

Siamo convinti che FdI non abbia fornito alcun apporto significativo a Matteo Marasca. Al contrario, pensiamo che – alla luce di alcune uscite scarsamente comprensibili – abbia voluto svantaggiarlo. Grazie comunque a Carlo Ciccioli per la sua analisi: abbiamo capito cosa non fare per essere di nuovo protagonisti nella nostra città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2022 alle 15:09 sul giornale del 30 giugno 2022 - 473 letture

In questo articolo si parla di politica, Jesiamo, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dduy





logoEV
logoEV