x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
articolo

Al via la XXI edizione del Festival Organistico Internazionale: 8 concerti tra Senigallia, Corinaldo, Belvedere e Chiaravalle

2' di lettura
186

Un taglio del nastro col botto, quello di giovedì alle 21.15 alla Chiesa del Portone, per il Festival Organistico Internazionale Città di Senigallia che per la sua XXI edizione ospiterà Ludger Lohmann, raffinato organista tedesco, considerato tra i più importanti interpreti viventi al mondo.

La rassegna, promossa dalla Fondazione dott. Leopoldo Uccellini, Cavaliere di Gran Croce, oltre Senigallia coinvolge anche i comuni di Corinaldo, Belvedere Ostrense e Chiaravalle.

"Lo sconfinato repertorio dedicato a questa ingegnosa macchina musicale arricchisce anche questa XXI edizione del FOI, prefiggendosi di portare all’ascolto del grande pubblico anche brani inediti o meno conosciuti -spiega il direttore artistico Federica Iannella- La presenza di artisti accreditati, protagonisti delle scene internazionali più rinomate, ci consente di proporre programmi tematici ideati secondo le fattezze sonore e tecniche dei diversi organi presenti nel territorio della diocesi di Senigallia”. “Siamo molto onorati di essere arrivati alla 21 edizione del festival, iniziato con mio padre Leopordo -aggiunge il Presidente della Fondazione Lorenzo Uccellini- un ringraziamento particolare va proprio a Federica Iannella e al vice presidente della Fondazione Eliana Lulani che sono il cuore della manifestazione”.

Il festival prosegue il 28 luglio, sempre alla chiesa del Portone, con Roberto Marini per “L'organo tra barocco e sinfonismo”, il 31 luglio nella chiesa di San Francesco a Corinaldo con Wladimir Matesic all'organo ed Ester Ferraro mezzo soprano. Ad agosto l'11 sarà la volta di Daniele Ferretti alla Chiesa dei Cancelli, il 18 si torna al Portone con un omaggio a Lorenzo Perosi con Manuel Canale e il soprano Alessandra Borin. Il 21 si va all'abbazia di Chiaravalle con il duo Marco Arlotti e Michele Santi mentre il 25 al Portone ci sarà Arturo Barba per chiudere il 28 nella Chiesa di San Pietro a Belvedere Ostrense con un concerto per organo e voce dedicato alla memoria della signora Graziella, vedova di Leopoldo Uccellini, recentemente scomparsa. All'organo ci sarà Nicola Cittadin e il soprano sarà Marina Bartoli.

“E' un grande onore poter presentare questa nuova edizione che ci lega a tutto il territorio -commenta il sindaco di Senigallia Massimo Olivetti- un evento culturale molto importante perché allarga la nostra offerta”. “Il Festival permette anche ai piccoli comuni come il nostro di avere un appuntamento di grande rilevanza e il concerto ricorda il grande legame che abbiamo con la Fondazione e la famiglia Uccellini per il festival e anche tanto altro” -aggiunge il sindaco di Belvedere Ostrense Sara Ubertini. Il neo sindaco di Corinaldo Gianni Aloisi che si dice “lusingato per la tappa corinaldese” e ribadisce “la massima disponibilità dell'Amministrazione verso il festival”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.




Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2022 alle 15:16 sul giornale del 19 luglio 2022 - 186 letture






qrcode