x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Situazione del Pronto soccorso dell'Urbani, risponde l'Asur

1' di lettura
593
da Asur Marche
Area vasta 2

Ospedale Carlo Urbani di Jesi

In merito a quanto apparso sulla stampa (CLICCA QUI) relativamente all’Ospedale di Jesi – Pronto Soccorso - si precisa quanto segue.

Dal 1 luglio e per tutto il periodo estivo il PS di Jesi si è riorganizzato nei turni del PS e in OBI- MURG.
Per poter avere un numero adeguato agli accessi e, nel contempo, dare l’opportunità al personale di poter usufruire delle ferie, si è ricorso all'utilizzo dei medici dei reparti ospedalieri a supporto del turno notturno con un medico del Pronto Soccorso con la funzione di Team Leader deputato alla gestione dei codici di maggior complessità ed un medico dei reparti in affiancamento per la gestione dei codici di minor gravità.

Si precisa che i tempi medi di presa in carico dei pazienti al momento attuale sono i seguenti:
Codice Rosso: 5 minuti - Codice Arancio: 27 minuti - Codice Azzurro: 1 h e 29 minuti - Codice Verde: 2 ore e 17 minuti.

Questi dati sono facilmente verificabili perché costantemente esposti nel monitor della sala di attesa del PS.

Non risulta nel modo più assoluto che anziani abbiano aspettato 24 ore prima della presa in carico ed è sgradevole per chi lavora con costanza ed impegno da anni in PS leggere che l'Ospedale di Jesi è in mano alla divina provvidenza. Il PS di Jesi è in mano a professionisti che cercano con tutte le loro forze e competenze di dare la risposta più adeguata al paziente anche nei momenti di iperafflusso di pazienti.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.


Ospedale Carlo Urbani di Jesi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2022 alle 08:52 sul giornale del 23 luglio 2022 - 593 letture






qrcode