x

SEI IN > VIVERE JESI > SPORT
articolo

Calcio: Jesina ai nastri di partenza, mercoledì 27 comincia la preparazione

3' di lettura
452

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it


Nemmeno una temperatura che ha sfiorato i 40 gradi, ha scoraggiato i numerosi tifosi accorsi per un incontro con la squadra – non una presentazione ufficiale con la stampa – ma un autentico saluto di inizio stagione con il pubblico.

Anche se l’inizio della preparazione è prevista per mercoledì 27, la società ha voluto fortissimamente questo primo incontro tra giocatori nuovi e “vecchi” ed i tifosi. È stata anche l’occasione per i saluti da parte della nuova amministrazione comunale nella persona dell’assessore Samuele Animali, che ha chiuso il suo intervento ufficializzando il ritorno della “Notte azzurra dello sport”, in programma sabato 10 settembre ai giardini pubblici.

E anche l'occasione di anticipare qualche contenuto sulla fusione in atto tra la Jesina calcio di Eccellenza e la Jesina calcio a 5, che porterà alla nascita della ASD Jesi; un progetto ambizioso che non toccherà solo le prime squadre nei rispettivi campionati, Eccellenza e C/1, ma anche i settori giovanili e il recupero e la gestione di alcuni impianti sportivi. Ne hanno parlato il presidente Giancarlo Chiariotti e il dirigente Filippo Cingolani.

Non è mancata di certo la presenza di Andrea Pieralisi, che ha avuto il merito, come ha ricordato il presentatore della serata, il nostro collaboratore Giancarlo Esposto, “di accendere la miccia”, portando immediatamente fuori la tifoseria dalla delusione per il play-off perso malamente, aprendo di fatto, anche se molto in anticipo, la nuova stagione.

Prima di dare la parola al direttore generale Gianfranco Amici e all’allenatore Marco Strappini, il primo dei due fuori programma, organizzati dal presentatore, che ha annunciato la presenza in sala di Antonio Rebesco, due campionati con la maglia della Jesina, uno dei leoncelli più amati all’epoca della C/2, ricordato ancora con tanto affetto. Ne è stata la dimostrazione il coro “Tony Rebesco…” che i tifosi hanno rispolverato, appena superato lo meraviglia iniziale, per la sua inaspettata presenza.

Il secondo fuori programma è stato nel preciso istante in cui il microfono stava per essere consegnato a mister Strappini: è arrivata una telefonata in diretta. Dall’altra parte del cellulare c’era l’indimenticato bomber Stefano Garbuglia, che vive da tempo a Imola, che ha fatto i suoi auguri personali alla Jesina e al suo concittadino Strappini.

«Stefano chi?», ha provato a chiedere Giancarlo Esposto, per creare un po’ di suspance.

«Garbuglia» è stata la risposta.

«Stefano Garbuglia, quello dei ventitré gol?»

La risposta è stata coperta dal boato degli spettatori presenti e non poteva essere altrimenti.

Il compito di presentare uno ad uno i giocatori – erano presenti anche alcuni atleti della squadra di calcio a 5 – è toccato al nuovo capitano Mattia Martedì, appena promosso dalla società, al quale è stato proprio Rebesco, in un ideale passaggio di consegne a fargli indossare la fascetta.

«Vi saluto dicendovi che avete una grande fortuna di fare un lavoro che è la vostra passione – ha aggiunto Rebesco rivolgendosi alla squadra, non appena è riuscito a vincere la commozione che per qualche secondo ha avuto il sopravvento - abbiamo tutti un grande senso di responsabilità quando vestiamo una maglia, siatene fieri perché ogni volta che scendete in campo, rappresentate tutti loro».

E forse il senso della bella serata, di questo incontro tra squadra e tifosi, è racchiuso nelle parole dell’indimenticato ex. Indimenticato, perché anche nel calcio, certi amori non finiscono mai.

(ringraziamo Michele Grilli e Maurizio Mesisca per le foto)

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.


Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2022 alle 13:12 sul giornale del 25 luglio 2022 - 452 letture






qrcode