Quantcast

"Abbandono e degrado di Abbazia di Filottrano e Chiesa di Monsano": l'appello dell'Associazione Culturale Cristina alle Autorità

2' di lettura 28/07/2022 - L’Associazione Culturale Cristiana “Dignità e Lavoro” APS (ACCDL APS) segnala il grave stato di degrado di due luoghi della Fede: l'abbazia di Santa Maria di Storaco a Filottrano e la Chiesa del Crocifisso in Via Monte Giacomo a Monsano, che sono retaggio prezioso della nostra storia e tesoro per il loro valore artistico e culturale.

L’abbazia di Santa Maria di Storaco, a Filottrano, e la Chiesa del Crocifisso, in Via Monte Giacomo a Monsano, hanno più l'aspetto, oramai, più simile a dei ruderi, limitrofi alla pubblica, che di luoghi di Fede, dal valore artistico e culturale. Le erbacce, infatti, hanno preso il posto dei fiori che ornavano questi luoghi nel passato, ma lo splendore di quello che rimane della struttura originaria, a ben guardare, desta, ancora oggi, ammirazione a chi si ferma ad osservare.

L’abbazia di Filottrano che è stata fondata nell'anno mille, ha avuto il suo apice nel 1500 ed è stata meta di un flusso considerevole di pellegrini che andavano a pregare e a venerare l’immagine della Madonna, che oggi si trova nella vicina chiesa di San Ignazio di Loyola sempre a Filottrano. La Chiesa del Crocifisso di Monsano, dove ancora è possibile vedere affreschi di pregio sopra quello che rimane dell’altare maggiore, invece è opera del cinquecento.

Di questi due luoghi, che la storia ci ha consegnato, dispiace constatare lo stato di conservazione odierno.

Come Associazione culturale Cristiana, vogliamo pensare che presto questi luoghi potranno tornare allo splendore originario, per ritrovare la loro dignità di luoghi di Fede e di arte. Proprio nella Dignità, parola a noi cara, fondiamo la nostra missione come Associazione Cristiana per creare quella cultura sociale dove bellezza e armonia si specchiano nei valori di Fede cristiani.

Per dirla con le parole del Santo Padre Papa emerito Benedetto XVI, noi dell'ACCDL siamo convinti che il degrado dei luoghi di culto, e in più in generale, dei luoghi dal valore storico e artistico, che rappresentano indubbiamente il nostro retaggio, siano il frutto di una crisi di valori prima ancora che economica.

Rivolgiamo, dunque, un appello alle Autorità Civili ed Ecclesiastiche perché questi due luoghi siano oggetto di interventi di riqualificazione, per renderli accessibili e fruibili alla popolazione.








Questo è un articolo pubblicato il 28-07-2022 alle 10:59 sul giornale del 29 luglio 2022 - 299 letture

In questo articolo si parla di

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dh0U





logoEV
logoEV