contatori statistiche

Dalla tombola da tavolo al bingo, il passo è breve

3' di lettura 18/08/2022 - Novanta palline numerate, una cartella con quindici numeri divisi in tre righe da cinque, estrazione dopo estrazione nella speranza di poter urlare “Bingo”.

Ebbene sì, oggi parliamo del celebre gioco conosciuto da chiunque e che vede la sua nascita dalla ben più tradizionale tombola, che riunisce ogni anno milioni di persone intorno a un tavolo durante le festività natalizie.

Per quanto riguarda l’Italia, il Bingo non segue esclusivamente le regole della Tombola, ma si basa anche sul funzionamento del Gioco del Lotto. A differenza del gioco da tavolo napoletano – in cui si vince anche solo con la cinquina –, in quello d’azzardo è anche possibile che un giocatore non faccia cinquina, ma si ritrovi poi a conquistare il successo completando tutta la propria scheda, facendo per l’appunto “Bingo”.

Il Bingo, nonostante derivi e funzioni allo stesso modo di due celebri giochi italiani, non trova la sua nascita nel nostro Paese, bensì ha avuto i natali Oltreoceano, nei dintorni di Pittsburgh praticamente un secolo fa. La sua ascesa definitiva l’ha però avuta alla fine degli anni Venti del secolo scorso, mentre si è diffuso a macchia d’olio in tutto il paese negli anni Quaranta.

Se è quasi passato un secolo dall’aumento di popolarità della versione base del gioco, è invece più recente l’ampio spazio che si sta ricavando la sua controparte online. Da poco tempo è infatti disponibile la variante del bingo giocabile direttamente dal proprio telefono, tablet o computer.

Sono tante le tipologie a disposizione dei giocatori, ma tra le più importanti non bisogna dimenticare l’Eurobet bingo online che è stato tra i primi a portare la versione moderna sugli schermi dei vari avventori. Rispetto a quella tradizionale non cambia assolutamente nulla, quindi non ci sarà alcuna difficoltà, per chi vorrà approcciarsi per la prima volta al mondo online.

Il bingo non è però solo un semplice gioco in cui bisogna sperare che la fortuna ci porti a riempire la nostra cartella di 15 numeri prima di tutti gli altri. Esistono infatti diversi bonus che possono dare quel pizzico di brio in più al giocatore, nel tentativo di riuscire a completare determinate sfide per poter portare a casa una somma di denaro superiore a quella di base.

Si parla nello specifico di tutti quei bonus legati al numero di palline che sono state estratte al momento della vincita. Il più ricco e ambito è il cosiddetto “Bingo One” che permette di vincere - in aggiunta - dai 50 ai 4000 euro (valore deciso di sala in sala), se il Bingo viene ottenuto con 46 palline estratte o meno. Nel caso in cui non si verificasse l’evenienza, si aumenterebbe di una pallina per ogni partita.

C’è poi il “Bingo One Extra” che è attivo sempre nello stesso momento del Bingo One e viene assegnato nel caso il Bingo arrivasse tra la quarantaseiesima e la quarantasettesima pallina. Simile al Bingo One, ma con meno palline, è il “Super Bingo” che ha le stesse dinamiche, ma con la vincita ottenuta entro la trentottesima pallina.

Vi sono poi tre differenti tipi di bonus definiti Oro, Argento e Bronzo che non sono sempre attivi, ma vengono messi in palio solo in determinate occasioni a discrezione del direttore dell’attività. L’Oro dà un premio bonus con il Bingo effettuato tra la 39° e la 43° pallina estratta, l’Argento tra la 44° e la 46° e il Bronzo che resta casuale e, anche in questo caso, scelto dai responsabili della sala.

Ora che avete una panoramica completa anche dei bonus offerti in questo gioco, non vi resta che prendere in mano il vostro telefono e andare a provare l’emozione del Bingo anche da casa vostra.






Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2022 alle 23:00 sul giornale del 18 agosto 2022 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/djfh