contatori statistiche

Cupramontana: si spengono le luci sulla 85esima Sagra dell'Uva

4' di lettura 03/10/2022 - Una grande edizione caratterizzata dall'entusiasmo.

Conclusa con successo la 85esima Sagra dell’Uva di Cupramontana. La giornata domenicale è andata in scena con il ritorno dei carri allegorici, della musica e dei fuochi d’artificio. Centro storico gremito.

«Si spengono le luci sulla 85° Sagra dell'Uva di Cupramontana. Una sagra fortemente desiderata, il cui bilancio è estremamente positivo, nonostante il venerdì di pioggia e l'annullamento del concerto di Africa Unite per ragioni di salute. La Sagra finalmente segna il ritorno alla piena normalità. Dopo due anni di restrizioni siamo tornati di nuovo a festeggiare in amicizia e con intelligenza. Un numero di presenze importanti si è registrato nei tre giorni (18 - 19.000) che hanno caratterizzato l'evento – afferma Enrico Giampieri, Presidente della Fondazione Sagra dell’Uva Cupramontana - La scelta degli artisti ha confermato le nostre aspettative e la sfilata dei carri è stata meravigliosa come in passato. La pausa Covid non ha intaccato l'entusiasmo dei ragazzi cuprensi. Tutto si è svolto con tranquillità ed ordine. Per l'organizzazione, gli operatori degli stand, le associazioni, i volontari, i carristi, i dipendenti comunali, sono state settimane intense che ci hanno riportato ai bei tempi. A tutti loro è diretto il mio ringraziamento. Un ringraziamento particolare va alle forze dell'ordine la cui presenza ha garantito la buona riuscita dell’evento. Infine, ma non da ultimo, vorrei fare un grande ringraziamento ai miei concittadini, dei quali mi onoro di rappresentare, per il sostegno e la vicinanza dimostrata anche nei momenti difficili. Grazie. Arrivederci alla 86 Sagra dell'Uva di Cupramontana».

La mattina i momenti istituzionali in municipio con, a seguire, la tradizionale sfilata dei Gonfaloni hanno lasciato poi il passo ad un pomeriggio in cui i cuprensi delle varie contrade si sono sfidati con la creatività dei carri allegorici e l’arte della recitazione.

A vincere la competizione 2022 dei carri, che quest’anno ha visto la partecipazione di più giovani rispetto l’ultima edizione della gara che risale al 2019, è stato il carro dal titolo “Vi-ristrutturiamo New York” della contrada Badia Colli.

Il Premio Morichelli è stato assegnato al carro “Dumbo elefante svinazzante” della contrada San Bartolomeo; al gruppo è stata donata un’opera dell’artista Yuri Lorenzetti.

Il premio di miglior attrice è stato assegnato a Michela Borocci del carro del Centro Storico dal titolo “Vino Games”. Premio della miglior scenetta alla contrada San Michele con il carro “Le avventure di Lu-vin”.

A vincere il premio come migliore stand, la struttura di Vallerosa Bonci.

Momento di emozione quando è stato ricordato il compianto Mauro Cellottini, cuprense che è stato un importante punto di riferimento per la Sagra, per l’occasione il presidente della Fondazione Sagra dell’Uva Cupramontana Enrico Giampieri ha donato una targa con dedica alla moglie.

Durante la sfilata, tra un carro e l’altro e i birocci, si sono esibiti vari gruppi musicali quali la Banda di Cupramontana “N. Bonanni” diretta dal Maestro Giovanni Pellegrini; i Miwa e suoi componenti, il gruppo folk “Li matti de Montecò”, la banda musicale con majorettes di Pianello Vallesina, il gruppo folkloristico di Castelraimondo la banda musicale con majorettes di Chiaravalle e il gruppo folkloristico “La Raganella” di Belvedere Ostrense.

All’ora del tramonto il live di Cristina D’Avena che ha fatto cantare generazioni intere con le sigle dei cartoni animati tra cui I Puffi, Memole, Holly e Benji, Pollon e Occhi di Gatto. A seguire l’energia contagiosa dei Miwa cartoon cover band ha fatto ballare sotto le stelle. Gran chiusura con lo spettacolo dei fuochi d’artificio.

Per tutte le quattro giornate della Sagra sono stati attivi undici stand, due mostre, la pesca di beneficenza, la mostra mercato e il mercatino con i proventi a favore delle zone alluvionate delle Marche. Gli eventi dell’85esima Sagra dell’Uva di Cupramontana sono stati presentati da Agnese Testadiferro e Francesco Paoletti.

L’85esima Sagra dell’Uva di Cupramontana è stata organizzata dalla Fondazione Sagra dell’Uva Cupramontana grazie al contributo della Fondazione Carifac e di molti sponsor che sono stati valorizzati anche attraverso le pagine dell’opuscolo ufficiale della Sagra. Fondamentali le collaborazioni per la riuscita: i carristi, le associazioni che hanno allestito gli stand, l’Arma dei Carabinieri, la Protezione Civile di Cupramontana e Staffolo, Associazione Carabinieri in congedo di Cupramontana, Croce Verde, Polizia Municipale, i dipendenti comunali e tutti i volontari.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Jesi.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319490 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @viverejesi o cliccare su t.me/viverejesi. Per tutte le notizie cercare il canale @viverejesi2 o cliccare su t.me/viverejesi2.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2022 alle 13:55 sul giornale del 04 ottobre 2022 - 256 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dtmZ





logoEV
logoEV