contatori statistiche

Basket: Primo successo interno per la General Contractor Jesi

3' di lettura 09/10/2022 - Adrenalina a mille e prima vittoria interna per la General Contractor Jesi, che supera la Bakery Piacenza, squadra ben costruita, che sicuramente vedremo tra le protagoniste di questa stagione.

Due vittorie su due che fanno morale e proiettano la squadra nel ristretto terzetto di testa, anche se ancora certe valutazioni lasciano il tempo che trovano.

Ma esserci è comunque bello, tanto quanto avere la certezza che la squadra è competitiva. Certo, il cammino sarà lungo, ogni vittoria sarà sicuramente sudata, la formula-capestro del campioinato non promette niente di buono, ma cominciare bene porterà sicuramente positività e, nei ragzzi e nello staff, la certezza che il lavoro sin qui svolto, ha già dato frutti.

Si è trattato di un match rimasto aperto dalla palla a due, sino alla sirena finale; va detto comunque che, a parte un -4 (38-42) la squadra di Ghizzinardi è sempre stata n controllo, relativamente al punteggio, con un massimo di +11 nel corso del secondo parziale: ancora troppo poco per avere la meglio di una Bakery che si è dimostrata brava nel gestire ogni tentativo di strappo da parte dei padroni di casa, ma nemmeno nella lotteria finale della gestione del bonus, da parte dei piacentini, con diversi viaggi in lunetta degli jesini, la squadra di casa, ha perso il controllo del match.

Due parziali per parte, a testimoniare l’equilibrio, ma la General Contractor ha saputo esrpimere quel qualcosa in più, tipo la gestione dei palloni “roventi” del finale, che le hanno fatto meritare la vittoria.

Quattro giocatori in doppia cifra nei punti segnati, cinque nella valutazione complessiva, a certificare la legittimità di una vittoria che ha regalato al pubblico, oltre 500 spettatori, emozioni e la soddisfazione per una rinnovata competitività. La sfida parallela di questa General Contractor, a parte vincere le partite, sarà il conquistare il pubblico, anzi la parte di pubblico che si è distaccata, tper il covid e altri ben noti fattori.

Intanto è arrivato un messaggio di fratellanza da parte dei tifosi imolesi del Gruppo Onda d'Urto, per far sentire la loro vicinanza alle popolazioni marchigiane, colpite recentemente. Davvero un bel gesto.

(nella foto lo striscione fatto affiggere dai tifosi del Gruppo Onda d'Urto di Imola)

GENERAL CONTRACTOR JESI-BAKERY PIACENZA 71-70 (21-15, 16.22, 20-16, 14-17)

General Contractor Jesi: Ferraro 12 (0/22, 3/7), Filippini 12 (5/9, 0/3), Merletto 13 (0/2, 4/8), Marulli 12 (3/5, 0/5), Rocchi 7 (1/7, 1/5), Giulietti ne, Moretti ne, Komteh (0/0, 0/0), Ginesi ne, Cicconi Massi 8 (2/3, 0/0), Valentini 0 (0/0, 0/0), Gatti 7 (2/4, ½). All.: Ghizzinardi.

Tiri liberi 18/22. Rimbalzi 44, 9+35 (Filippini 11). Assist 7 (Merletto 5).

Bakery Piacenza: Angelucci 15 (4/7, 1/4), Visentin 0 (0/10, 0/1), Berra 13 (3/8, 2/3), Cecchetti 21 (9/17, 1/4), Coltro 8 (1/5, 1/5), Agbortabi 1 (0/1, 0/1), Kornusov 3 (0/2, 1/2), El Agbani 0 (0/0, 0/1), Livelli 9 (3/9, 1/2), Balestra ne, Carone ne. All.: Del Re.

Tiri liberi 9/14. Rimbalzi 45, 11+34 (Cecchetti 8). Assist 8 (Angelucci, Berra, Coltro 2).

Arbitri: Scaramellini di Colli al Metauro e Antimilani di Montegranaro,

Spettatori: 542.






Questo è un articolo pubblicato il 09-10-2022 alle 21:34 sul giornale del 10 ottobre 2022 - 474 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/duRp





logoEV
logoEV
qrcode