contatori statistiche

Maiolati Spontini: dimissioni dei consiglieri. Il sindaco Consoli: «Un atto di irresponsabilità verso l'Amministrazione e i cittadini»

Il sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli 2' di lettura 13/10/2022 - Le dimissioni dei consiglieri che hanno portato allo scioglimento del Consiglio comunale sono definite dal sindaco Tiziano Consoli:

«un atto di irresponsabilità totale nei confronti dell’operato dell’Amministrazione e un gesto irriguardoso nei confronti dei cittadini che attraverso le elezioni hanno dato mandato a me, come sindaco, e alla lista “Insieme per i cittadini” di portare avanti una programmazione già realizzata in parte e su cui si stava lavorando con grande impegno per completarne l’attuazione. La nomina di un commissario non porterà certamente ad una sviluppo in senso operativo delle questioni ancora aperte perché si potrà andare avanti solo con la gestione ordinaria e tutta la progettazione, dalle politiche spontiniane a quelle per le infrastrutture, dalla sicurezza e alle politiche familiari, decadrà. E questo proprio ora, in una fase la cui delicatezza dovrebbe essere evidente a tutti, con da una parte il post pandemia, da cui stavamo comunque uscendo in maniera positiva, e dall’altra la gestione dei fondi del Pnrr da programmare e l’emergenza del caro bollette che ci obbligava a prendere decisioni quanto mai urgenti. Insomma, sono stati atti dimissionari irriguardosi e ingiustificati, non proporzionati e non veritieri rispetto alle presunte motivazioni delle dimissioni. Anche riguardo alla questione del vicesindaco, ci stavamo accingendo a nominare una figura che avrebbe preso il posto di Pastori. Il dato politico inesorabile è che la Lega trova conforto e un alleato nel Pd per mettere in atto un’azione distruttiva nei confronti di un’Amministrazione che stava lavorando a testa bassa su tante questioni. Solo per citarne alcune, proprio in questi giorni abbiamo ricevuto l’atto dalla presidenza della Repubblica che corona il percorso che avevamo avviato per l’acquisizione del titolo di città, e abbiamo trovato una strada positiva per la vicenda dell’apertura di un negozio di alimentari a Maiolati capoluogo. Queste dimissioni, che ovviamente sono per me fonte di grande delusione e amarezza, denotano la completa e totale incapacità di leggere la politica, oltre che mancanza di senso civico, maturità e responsabilità nelle decisioni che vengono prese. Abbiamo fatto un lavoro pazzesco in questi tre anni e mezzo e posso dire, con grande tranquillità, di aver sempre governato con senso di equilibrio e nel rispetto dei cittadini, non guardando alla politica dei partiti ma all’interesse della comunità».

A seguito delle dimissioni dei sette consiglieri ci sarà lo scioglimento del Consiglio comunale per assenza del numero legale, la decadenza del sindaco e degli amministratori e la nomina di un commissario.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Jesi.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319490 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_jesi o cliccare su t.me/viverejesi. Per tutte le notizie cercare il canale @viverejesi2 o cliccare su t.me/viverejesi2.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2022 alle 16:55 sul giornale del 14 ottobre 2022 - 1998 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di maiolati spontini, Maiolati Spontini, Tiziano Consoli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dvNk





logoEV
logoEV
qrcode