contatori statistiche

Maiolati: M5S "La caduta inesorabile dell'amministrazione Consoli"

2' di lettura 16/10/2022 - È successo l’inevitabile e così la giunta Consoli, soprattutto per questioni politiche interne mai risolte, è ingloriosamente implosa.

Una compagine che era nata con il solo scopo di “non far vincere i 5 stelle” e quindi priva di un programma vero, senza un’idea di futuro, senza nessuna prospettiva per il nostro Comune, che ha vivacchiato fino ad oggi sui progetti e le opere delle precedenti amministrazioni. E dire che erano stati anche fortunati… infatti il governo M5S-Lega aveva loro restituito anche i soldi bloccati dal patto di stabilità.

Ma per investire i soldi servono idee, progetti… i loro progetti si sono fermati alle famose renne, strenna natalizia per chi ha garantito loro i voti necessari per vincere.

Imbarazzante e arrogante l’immobilismo che questa lista civica ha mostrato durante tutto il suo non esaltante operato, arrogante nei confronti di chi, come noi del M5S, ha provato a far capire loro che la trasparenza, il rispetto delle regole e delle istituzioni non sono “forma”, ma assoluta “sostanza”, arrogante nei confronti anche delle domande e richieste che venivano dai cittadini.

L’immobilismo probabilmente era dovuto anche ai tanti “impicci” e accordi presi in campagna elettorale, che poi hanno di fatto ingessato ogni attività della giunta. La presenza sul territorio è stata impalpabile e tutto ciò che è stato realizzato è solo il prosieguo della amministrazione precedente, e quindi c’è stata la “quindicesima” inaugurazione della scuola, l’assegnazione dei lavori per l’ampliamento del cimitero in quella zona recentemente devastata dall’alluvione e tutte le iniziative prima criticate e poi fatte.

Nulla è stato realizzato, sia per il rilancio e il recupero del capoluogo, sia per le ricorrenze spontiniane del 2024 e non è da escludere che ciò sia stato uno dei motivi delle dimissioni del vicesindaco, Mario Pastori. Consoli parla di irresponsabilità dei consiglieri dimissionari, come se questa traballante carretta dovesse essere stata puntellata dalle minoranze (!!). L’irresponsabilità, invece, è stata tutta in chi aveva creato una lista in fretta e furia pochi giorni prima delle elezioni (dopo aver percorso altre strade), senza un programma e senza aver valutato le diverse sensibilità politiche dei componenti, in chi non ha capito ciò che covava sotto la brace da parecchio tempo oppure, pur avendolo capito, ha ugualmente e volutamente relegato in un angolo quelle forze politiche che avevano permesso alla strampalata compagine di vincere e che da tempo richiedevano di essere presenti in Giunta. Un mea culpa, Consoli, alla fine ci sembra doveroso da parte sua.

L’unica cosa chiara di questa, oramai ex, amministrazione era la passione per il calcio, viste le generose elargizioni di contributi date alle società sportive di riferimento.


da Movimento 5 Stelle Maiolati Spontini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-10-2022 alle 22:32 sul giornale del 17 ottobre 2022 - 164 letture

In questo articolo si parla di attualità, Maiolati Spontini, Movimento 5 Stelle, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dwoF





logoEV
logoEV
qrcode