contatori statistiche

ATA traccia il bilancio sulla gestione dei rifiuti e premia i virtuosi

2' di lettura 20/10/2022 - A Jesi scattata la fotografia del progetto europeo LIFE “REthinkWASTE” fra obiettivi, strategie e buone pratiche

La raccolta differenziata è diventata una pratica quotidiana nelle case di ciascuno di noi e i risultati si vedono. A dirlo è ATA Rifiuti, ente che pianifica e progetta la gestione integrata del ciclo dei rifiuti nel territorio della Provincia di Ancona. A Palazzo Pianetti a Jesi, con il convegno ‘L’innovazione nella gestione dei rifiuti – Obiettivi, strategie e buone pratiche’, ATA Rifiuti ha tracciato un bilancio del progetto europeo LIFE ‘REthinkWASTE’, fra traguardi raggiunti e obiettivi per il futuro, da raggiungere fra diminuzione di produzione dei rifiuti e incremento di raccolta differenziata e riuso.

Il meeting di oggi, che ha attratto numerosi enti, privati e pubblici, si è rivelato un momento fondamentale per trasferire i contenuti del progetto europeo al territorio regionale, con un focus particolare sulle best practices di contesti italiani ed europei; - spiega Daniele Carnevali Presidente dell’ATA –non ultimo è stata l’occasione ideale per illustrare il percorso che si intraprenderà nel nostro bacino, finalizzato ad avviare una gestione unica, su base provinciale, dei servizi di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani.

Nella cornice dello storico Palazzo Pianetti, spazio quindi alle premiazioni delle best practices: durante il meeting sono stati premiati i Comuni di Camerano e Arcevia rispettivamente per la più alta percentuale di raccolta differenziata e più alta produzione pro capite di compost; particolarmente apprezzato, inoltre, l’esempio virtuoso del centro per l’infanzia ‘L’albero delle coccole’ di Ancona per utilizzare per il terzo anno scolastico consecutivo pannolini lavabili, contro quelli usa e getta che impiegano 700 anni per essere smaltiti.

La raccolta differenziata passa anche per le manifestazioni in piazza: l’Oktober Fest di Fabriano è stata premiata per aver aderito al progetto Eco feste, mentre l’Associazione Jesi Città da vivere ha introdotto il packaging riutilizzabile grazie a ‘Bevi a rendere’, l’iniziativa cui hanno aderito oltre 20 locali all’interno dei quali per i bicchieri riutilizzabili viene richiesta una piccola cauzione. La lotta agli sprechi alimentari si concretizza invece nel Comune di Montemarciano, ente premiato per aver aderito al progetto ‘Fatti gli avanti tuoi’. A enti e associazioni ATA Rifiuti ha donato un albero come segno tangibile di ecosostenibilità.

Come ATA Rifiuti siamo orientati sempre più verso virtuose performance ambientali e gestionali, ponendo al centro la proficua relazione con i cittadini, che da sempre sono i protagonisti nell’attuazione delle politiche di sostenibilità” conclude il Presidente Daniele Carnevali.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2022 alle 14:50 sul giornale del 21 ottobre 2022 - 172 letture

In questo articolo si parla di attualità, ata, assemblea territoriale d'ambito, ata rifiuti ancona, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxi2





logoEV
logoEV
qrcode