contatori statistiche

Lindita Elezi (Lega) entra in Consiglio regionale

Lindita Elezi in consiglio regionale 3' di lettura 20/10/2022 - Prossima seduta da consigliera per la politica jesina, martedì 18 ottobre 2022: dopo oltre 30 anni siede sugli scranni di palazzo Raffaello una rappresentante del territorio, la prima donna, la prima di centrodestra, la prima di origine albanese.

Novità in Consiglio regionale dopo il passaggio in Parlamento, come eletti alle ultime elezioni politiche, dei tre assessori Giorgia Latini, Mirco Carloni (entrambi della Lega) e Guido Castelli (FdI). La firma di Acquaroli per formalizzare il nuovo esecutivo è arrivata nella giornata di mercoledì19 ottobre 2022. Entrano a far parte dell’Esecutivo Regionale Goffredo Brandoni, Andrea Maria Antonini e Chiara Biondi. “Si tratta di una scelta in continuità con la linea tenuta precedentemente, e cioè di dare spazio a profili di comprovata esperienza amministrativa che possano fin da subito mettersi a disposizione dei marchigiani”, ha specificato Acquaroli la sua scelta.

Non è mancato il cenno alla “questione Ciccioli”, il cui posto è andato all'ex sindaco di Falconara: “La scelta è stata il frutto di una riflessione volta ad evitare ogni strumentalizzazione possibile sul dramma dell’alluvione, che purtroppo avrebbe avuto inevitabilmente delle ripercussioni sia sul dibattito che sul clima intorno ad una vicenda che impone la massima responsabilità e il rispetto di tutti. Ringrazio infine il consigliere, capogruppo di Fratelli d’Italia, Carlo Ciccioli, che mi ha affidato la valutazione sulla scelta da fare, per la comprensione e la maturità dimostrata con questo comportamento”.

In sede di Consiglio regionale, invece, la neoparlamentare Elena Leonardi lascia un posto tra le file dei consiglieri in quota Lega. In virtù della scelta di Acquaroli per l'assessorato guidato sin ad ora dalla Latini (pari opportunità) della Biondi, e con il passaggio della Leonardi alla Camera, accede in Consiglio Lindita Elezi. La Elezi, già consigliere comunale - durante il secondo mandato ed in appoggio a Massimo Bacci - in forza alla lista civica Patto x Jesi, di cui è stata capogruppo dal 2019, ha rassegnato le proprie dimissioni proprio nel luglio del 2020, per impegnarsi in toto nella campagna elettorale per le ultime regionali. Nel 2020 è stata la terza per preferenze in quota Lega nella sua circoscrizione, dopo Biondi e Bilò, con 1.463 voti complessivi.

Lindita Elezi è la prima donna, e la prima di centrodestra, a rappresentare la città in Consiglio regionale. “Finalmente posso dar voce al mio territorio, dopo due anni dalle elezioni, grazie a chi ha creduto in me e mi ha dato fiducia. Sono felice ma sento soprattutto un grande senso di responsabilità perché è un momento storico delicato e difficile per l'intero Paese, darò il mio contributo con tutta me stessa”.

Gli auguri di buon lavoro per questo incarico arrivano dal presidente della lista civica Patto x Jesi, Luciano Pacenti, e da tutto il direttivo: “Siamo orgogliosi di Linda, è una donna, madre e politica tenace e di grandi capacità. Siamo certi che darà un grande contributo al lavoro del consiglio regionale, dando voce ad un territorio di grande importanza dal punto di vista economico e strategico come la Vallesina”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Jesi.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319490 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_jesi o cliccare su t.me/viverejesi. Per tutte le notizie cercare il canale @viverejesi2 o cliccare su t.me/viverejesi2.

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2022 alle 23:52 sul giornale del 21 ottobre 2022 - 1532 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, marche, lega, consiglio regionale, cristina carnevali, articolo, lindita elezi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dwDb





logoEV
logoEV
qrcode