contatori statistiche

Basket: Jesi yes! Una bella General Contractor batte la Firenze di coach Gresta

3' di lettura 23/10/2022 - Spettacolo e basket di alto livello al pala Triccoli. Di fronte la Pallacanestro Firenze di coach Gresta (quanti ricordi con lui e grazie a lui…).

A essere sinceri ci sarebbe stato un altro ex. Ndoja, che però non è sceso in campo; con lui un altro elemento piuttosto importante, Venuto.

Assenze di peso, che indubbiamente hanno in parte influito, ma considerando la profondità della panchina di Firenze, molto meno di quanto avrebbe pesato una analoga situazione, per un’altra squadra. Jesi per esempio.

General Contractor che, al contrario, a scanso d'equivoci ha trovato il suo momento migliore, quello del vantaggio in doppia cifra, proprio quando si trovava in piena emergenza, con Filippini e Gatti in panchina con quattro falli commessi e Cicconi Massi a fare gli straordinari contro un reparto lunghi di qualità

La squadra di Gresta è mancata in difesa, concedendo a Jesi di tirare con sicurezza, alla fine sono stati ben quattordici i centri dall’arco, puntando quasi tutte le fiches a disposizione su unico giocatore, Laganà, che si è preso gran parte dei tiri della propria squadra, facendo però troppo spesso pentole e coperchi per i suoi, per esempio quando ha provveduto a portare palla in attacco. Forse troppo per un giocatore solo, visto che, persa l’autostima che aveva conquistato per tre quarti di gara in cui sembrava… un marziano sceso sulla terra, arrivato visibilmente in riserva, ai primi errori pesanti, si è arreso.

E la General Contractor? Sarebbe ingiusto affermare che è stata favorita dall’assenza di Venuto e Ndoja, vista la prestazione di stasera, che non ammette repliche e recriminazioni. Prestazione di sostanza e quantità, sia in attacco che in difesa.

Ghizzinardi le ha indovinate davvero tutte, solo per fare un esempio, proponendo Gatti in quintetto, che ha risposto con una eccellente prestazione, tenendo contemporaneamente in “congelatore” Rocchi, quello che aveva patito di più la trasferta di San Miniato, stasera rigenerato e quindi tornato quell’arma letale che ben conosciamo.

Ma forse la vera arma letale della squadra è stato Marulli, contro il quale non c’è stata diesa in grado di limitarlo. Impeccabile la regia di Merletto.

Ma se devo dire la verità a mio avviso il migliore in casa General Contractor è uscito dalla panchina e risponde al nome di Cicconi Massi, che per parecchi minuti si è visto costretto a reggere il peso del reparto lunghi, contro avversari più “pesanti” e fisici. Un compito non certo facile.

A completare la bellezza di questa domenica, l’abnegazione difensiva di Valentini, che si sacrifica per il bene della squadra, unico jesino schierato, i trentotto minuti ed oltre di Ferraro, che non si tira mai indietro.

Senza dimenticare Filippini che quando è stato in campo ha retto bene il confronto con i colleghi toscani.

Poteva esserci una domenica migliore di questa per riparare all’occasione sprecata a San Miniato, recuperare appieno la consapevolezza dei propri mezzi e preparare al meglio il derby di Fabriano?

Sicuramente no.

Il campionato si sta facendo indubbiamente interessante.

General Contractor Jesi - Pallacanestro Firenze 86-79 (27-24, 20-25, 29-16, 10-14)

General Contractor Jesi: Marulli 26 (4/7, 6/10), Merletto 12 (3/4, 2/5), Gatti 8 (1/1, 2/2), Ferraro 6 (0/2, 2/7), Filippini 6 (3/3, 0/0), Rocchi 17 (2/3, 2/6), Cicconi Massi 11 (4/6, 0/0), Valentini 0 (0/0, 0/1), Moretti ne, Konteh 0 (0/0, 0/0), Giulietti ne, Ginesi ne. All.: Ghizzinardi.

Tiri liberi: 10 / 15 - Rimbalzi: 25 1 + 24 (Merletto 8) - Assist: 9 (Merletto 4)

Pallacanestro Firenze: Lagana 34 (8/16, 3/8), Passoni 20 (2/4, 5/9), Di Pizzo 19 (8/12, 0/0), Castelli 6 (2/4, 0/2), Bushati 0 (0/2, 0/0), Mazzotti 0 (0/2, 0/1), Nnabuife 0 (0/0, 0/0), Venuto ne, Ndoja ne, Minnucci 0 (0/0, 0/0), Giulio Giannozzi ne. All.: Gresta.

Tiri liberi: 15 / 21 - Rimbalzi: 27 5 + 22 (Di Pizzo 7) - Assist: 10 (Bushati 6).

Arbitri: Settepanella di Roseto e Valletta di Montesilvano.

Spettatori: 525.






Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2022 alle 21:43 sul giornale del 24 ottobre 2022 - 402 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, giancarlo esposto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxUK





logoEV
logoEV
qrcode