contatori statistiche

Fileni sostiene Run For Inclusion: la corsa che sostiene unicità e inclusione in ogni sua forma

4' di lettura 22/10/2022 - Il 30 ottobre presso Arco della pace a Milano si terrà la prima edizione della corsa di 7,24 Km per includere l'unicità in ogni sua forma. E  la prima corsa al mondo, divertente e non competitiva, che celebra l’unicità di ogni individuo.

Una corsa non competitiva per superare ogni forma di discriminazione. Ogni partecipante potrà correre o camminare indossando un pettorale speciale che, diversamente da come avviene di solito, non riporterà un numero, come nelle competizioni tradizionali, ma darà la possibilità ad ogni iscritto di rappresentare un proprio messaggio di inclusività. Al traguardo e all’arrivo ogni atleta sarà accolto da un Villaggio Sostenibile e Solidale, con special guest che condivideranno i valori di Diversity e Inclusion.

Fileni, leader delle proteine biologiche, che nel 2021 ha pubblicato il Manifesto di Sostenibilità, in cui si descrive l’impegno del Gruppo volto a difendere il futuro della comunità in cui opera, generando un impatto positivo tramite le proprie attività, sosterrà l’iniziativa partecipando alla Run For Inclusion con una propria running crew, condividendo valori e progetti benefici nel campo della diversity e dell'inclusion.

I principi di diversità ed inclusione sono da sempre valori fondamentali che caratterizzano la realtà multiculturale del Gruppo Fileni, che si impegna a creare un ambiente di lavoro inclusivo e libero da qualsiasi tipo di discriminazione. Degli oltre 2000 dipendenti, di cui il 39% sono donne, circa 900 persone sono di origine straniera appartenenti a 53 nazionalità diverse delle quali le più rappresentate sono Romania, Bangladesh, India, Nigeria e Marocco. Ad oggi, nella realtà Fileni l’integrazione e il rispetto di tutte le nazionalità rappresentano la normalità. La composizione multietnica della forza lavoro del Gruppo rappresenta una fonte di ricchezza indiscutibile. Per tale motivo, Fileni aderisce alla Rete del lavoro agricolo di qualità promosso dall’INPS, contro il caporalato, che rappresenta una forma di sfruttamento in netto contrasto con i valori e i principi che guidano l’operato del Gruppo. Fileni, pertanto, preferisce ricorrere ad assunzioni dirette anziché appoggiarsi ad enti agricoli in appalto per i lavoratori stagionali, in una logica di controllo sulla filiera al 100%.

Il messaggio che Fileni vuole trasmettere è Scegliamo di difendere il Futuro - spiega Simone Santini General Manager-CCO del Gruppo - abbiamo misurato i nostri risultati raggiunti, ma anche ragionato su quelli che saranno gli impegni futuri per ampliare sempre più il valore che siamo in grado di restituire all’ecosistema in cui operiamo. L’inclusione è uno degli obiettivi che si sono rafforzati, anche da quando ci siamo certificati come B Corp. Nel nostro manifesto di Sostenibilità uno dei punti chiave è “Scegliamo di Difendere le Persone” - prosegue Simone Santini - sentiamo il dovere di contribuire alla formazione dei giovani e del loro accesso al mondo del lavoro. Abbiamo avviato importanti collaborazioni con università e centri di ricerca per rafforzare e creare valore tra il mondo accademico e quello delle imprese. Attraverso la Fondazione Marco Fileni promuoviamo e sosteniamo iniziative di supporto al diritto allo studio rivolte ai giovani. Nell’ambito del progetto “Crediamo nei giovani”, abbiamo investito in borse di studio per i figli dei lavoratori di tutta la nostra filiera e in altre 30 borse per gli studenti superiori e universitari più meritevoli”.

Il benessere dei dipendenti è un elemento chiave per il successo aziendale, per questo, il Gruppo marchigiano, si impegna non solo ad offrire un ambiente lavorativo sicuro e salubre, ma anche confortevole e stimolante. Molteplici sono le iniziative, i beni e i servizi messi a disposizione per accrescere il benessere dei dipendenti all’interno del contesto Fileni.

L’Arco della Pace di Milano si trasformerà, il 29 ed il 30 ottobre, in un vero e proprio villaggio dell’inclusione, palcoscenico di attività, stand informativi delle Associazioni partecipanti, talk e interventi per promuovere e raccontare al meglio le tematiche proprie dell’appuntamento. Tutto pronto poi per l’appuntamento del 30 ottobre con la corsa che inizierà alle 09.30 per celebrare inclusività e sostenibilità umana e sociale. Il percorso inclusivo di 7,24 Km- spiegano gli organizzatori- rappresenta una distanza simbolo dell’impegno a superare 7 giorni su 7, 24 ore su 24 ogni discriminazione. L’appuntamento è per le 09.30 nei pressi dell’Arco della Pace e lungo il percorso i partecipanti incontreranno alcuni cheering point che li coinvolgeranno in divertenti attività.

Per info ed iscrizioni https://www.runforinclusion.com/.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2022 alle 15:30 sul giornale del 24 ottobre 2022 - 138 letture

In questo articolo si parla di attualità, cingoli, fileni, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dxMM





logoEV
logoEV
qrcode