contatori statistiche

Monsano: troppo ubriaco per entrare in disco, se la prende con auto e clienti all'ingresso

Polizia di notte 1' di lettura 26/10/2022 - È successo una settimana fa, al Miami, dove è stato negato l'ingresso ad un giovane marocchino perché molesto e ubriaco. Per lui è scattato il foglio di via dal comune di Monsano disposto dal Questore di Ancona.

In preda ai fumi dell'alcol ha iniziato a lanciare pietre contro le auto in sosta nei pressi della discoteca Miami di Monsano e ad infastidire gli altri clienti del locale. Tutto per venidicarsi del divieto di entrare, troppo ubriaco e molesto era infatti stato bloccato all'ingresso della discoteca.

Il Questore di Ancona, dr. Cesare Capocasa ha emesso nei riguardi del 23enne, cittadino marocchino residente ad Ancona, il provvedimento di F.V.O. dal comune di Monsano. Il giovane, già noto alle forze dell’ordine e segnalato per possesso di sostanze stupefacenti, non potrà recarsi nel territorio di Monsano per un anno, salvo espressa autorizzazione dell’Autorità di Polizia.

Sono intanto al vaglio della Questura di Ancona d’intesa con il Sindaco di Jesi e la proprietà del “ MIAMI Disco Club”: “ le misure più idonee per garantire, come fatto già per altri locali notturni, la sicurezza degli avventori e dei residenti, per una Movida sana ed un divertimento senza pericoli”. Recente è una maxi rissa scoppiata in strada nei pressi del locale, che ha coinvolto talmente tanti giovani da rendere necessario uno spiegamento di forze ingente per placare gli animi.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Jesi.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0319490 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivere_jesi o cliccare su t.me/viverejesi. Per tutte le notizie cercare il canale @viverejesi2 o cliccare su t.me/viverejesi2.

di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2022 alle 16:03 sul giornale del 27 ottobre 2022 - 1420 letture

In questo articolo si parla di cronaca, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dyxY





logoEV
logoEV
qrcode