contatori statistiche

ImpAct, Antigone Marche ed Elsa Macerata insieme per "Il Carcere oltre l'Aria Ferma"

2' di lettura 27/10/2022 - Giovedì 27/10 alle 17 al Cinema Italia di Macerata. Patrocinato da UniMc, Regione e Comune, l’evento è organizzato da Antigone Marche, Elsa Macerata e ImpAct, e rilascerà crediti formativi a giornalisti, avvocati di Macerata e assistenti sociali. Ospiti il comandante De Filippis, la capo area educativa Vilella e la docente di diritto penitenziario Caraceni.

Conoscere meglio il lavoro e le difficoltà degli esseri umani che vivono e operano di qua e di là dalle sbarre. Questo è l’obiettivo dell'evento 'Il Carcere oltre l'Aria Ferma: il lavoro tra le sbarre e il senso della pena', che si svolgerà a Macerata, al Cinema Italia, dalle 17.00 alle 20.30 di giovedì 27 ottobre 2022 (Ingresso intero 6,5 euro, ridotto per studenti 5 euro).

Costruita attorno alla proiezione del film "Aria Ferma" del regista Leonardo di Costanzo (Italia, 2021, 117'), l’iniziativa, organizzata da Antigone Marche, ELSA Macerata e Associazione Impact, metterà a confronto, sul tema dei diritti in carcere e delle relazioni tra i detenuti e le varie figure che lì dentro operano, alcuni dei protagonisti della vita di un istituto di pena: professionisti, ma anche volontari e mondo accademico che si interroga sul sistema penale.

Parteciperanno:

Nicola De Filippis, comandante presso la casa circondariale di Ancona - Montacuto;

Dott.ssa Enrichetta Vilella, responsabile del settore educativo-trattamentale della Casa Circondariale di Villa Fastiggi - Pesaro;

Lina Caraceni, docente di procedura penale e di diritto penitenziario presso l’Università degli Studi di Macerata;

Giulia Torbidoni, giornalista da Bruxelles per Agi e presidente dell'associazione Antigone Marche.

L’evento, che si inserisce nel cartellone della Primavera della Legalità, ha ottenuto il patrocinio della Regione Marche, dell’Università e del Comune di Macerata e rilascerà crediti della formazione continua a giornalisti, assistenti sociali e avvocati dell'Ordine di Macerata. "Il nostro intento è provare a mettere gli occhi dentro il carcere perché non è un mondo a sé, bensì una parte importante della società, un luogo fisico vicino a noi, dove si affronta il disagio e la rottura del patto sociale. Dunque, un posto da cui le persone dovrebbero uscire 'migliori' rispetto a quando vi sono entrate”, spiega Giulia Torbidoni, presidente dell'Associazione Antigone Marche.

“L'evento ‘Il Carcere oltre l'Aria Ferma’ ci aiuterà quindi a mettere a fuoco come funziona un istituto di pena e a conoscerlo per quello che è: un luogo pieno di vita, specchio della società esterna, che, oltre all'aria ferma che sembra ristagnare tra quelle pareti, fa continuamente i conti con il tempo che scorre: un tempo che, nel suo fluire, deve trovare utilità proprio nel lavoro di tutti i professionisti a mettere in atto il mandato costituzionale del reinserimento sociale e dell'attenzione alle persone", ha concluso.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-10-2022 alle 10:16 sul giornale del 28 ottobre 2022 - 70 letture

In questo articolo si parla di attualità, carcere, evento, antigone marche, associazione ImpAct, comunicato stampa, Elsa Macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dyFW





logoEV
logoEV
qrcode