x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
articolo

Terremoto: chiusi impianti sportivi, cimiteri e locali pastorali

1' di lettura
302

di Giorgia Clementi 


Insieme alle scuole, il Comune di Jesi stabilisce in via precauzionale per la giornata di mercoledì 9 novembre, la chiusura di tutti gli impianti sportivi comunali e dei cimiteri.

In particolare, nell'ordinanza firmata dal sindaco Lorenzo Fiordelmondo viene fatto riferimento ai cimiteri rurali di Tabano, Mazzangrugno, Santa Maria del Colle e del Colombario VII Nord del Cimitero maggiore di Via del Friuli, chiusi in via precauzionale in attesa dei controlli da parte degli Uffici preposti.

Riguardo alle attività della Diocesi di Jesi, il Vescovo Monsignor Gerardo Rocconi comunica il regolare svolgimento delle riunioni programmate nel fabbricato del Seminario Vescovile di Via Lorenzo Lotto n. 14, mentre consiglia la chiusura di 48 ore dei locali pastorali dedicati all'accoglienza dei gruppi.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.


Questo è un articolo pubblicato il 09-11-2022 alle 15:47 sul giornale del 10 novembre 2022 - 302 letture






qrcode