contatori statistiche

Zona 30 Via Gramsci: incontri informativi e lavori coordinati con il risanamento del cavalcavia

2' di lettura 16/11/2022 - Zona 30 nell’area di Via Gramsci posticipata per permettere da un lato incontri informativi con i cittadini, dall’altro di partire con i lavori previsti contestualmente all’intervento per il risanamento conservativo del cavalcavia che insiste sulla stessa strada.

Lo ha deciso la Giunta comunale, con un atto di indirizzo attraverso il quale dà mandato all’Area Servizi al Cittadino di programmare gli appuntamenti partecipativi e all’Area Servizi Tecnici di calendarizzare in maniera uniforme l’avvio dei due cantieri. Una scelta in linea con il modello di condivisione che fa parte integrante dell’azione amministrativa e che trova puntuale applicazione nelle scelte che vanno ad incidere sul tessuto cittadino. In particolare, essendo quella della zona 30 una decisione assunta nella precedente consiliatura, l’attuale Amministrazione ha voluto dapprima approfondire natura e consistenza degli interventi, valutando quindi che, in funzione della tipologia delle opere da eseguire, appariva più che opportuno una preventiva informativa alla cittadinanza in merito alle opere previste.

Tale informativa si concretizzerà attraverso due incontri pubblici: il primo sarà con l’arch. Matteo Dondè, esperto in pianificazione della mobilità ciclistica, moderazione del traffico e riqualificazione degli spazi pubblici e con Marco Scarponi, presidente della Fondazione intitolata al fratello Michele, indimenticato campione di ciclismo su strada, in programma martedì 22 novembre, alle ore 21.00, a Palazzo dei Convegni dal titolo “Città 30, diamo strada alle persone”; il secondo, più strettamente tecnico, sarà calendarizzato e comunicato a breve.

Tenendo conto di questi due passaggi e coinvolgendo la zona 30 in larga parte Via Gramsci, è stato di conseguenza naturale programmare un coordinamento con i lavori di prossima consegna relativi al risanamento conservativo e al consolidamento del cavalcavia per armonizzare le rispettive fasi di cantiere e ridurre possibili interferenze e disagi per gli utenti. Cosicché la stipula del contratto con l’impresa aggiudicataria dei lavori per la realizzazione della zona 30 sarà perfezionata nel prossimo mese di dicembre, con cantiere che dunque sarà aperto entro i successivi 45 giorni, indicativamente nel mese di febbraio, con una durata complessiva di circa 4 mesi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-11-2022 alle 12:22 sul giornale del 17 novembre 2022 - 80 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, Comune di Jesi, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dCZ8





logoEV
logoEV
qrcode