contatori statistiche

Chiaravalle: Fratelli d'Italia sulle iniziative sociali adatte a favorire una maggiore vivibilità

3' di lettura 17/11/2022 - Il Circolo di Chiaravalle di FdI vuole sensibilizzare l’amministrazione comunale a riflettere su alcuni punti della vita sociale di Chiaravalle. Da tempo si sono trascurati degli aspetti sulla tranquillità e benessere dei cittadini più o meno giovani.

In particolare, è da sottolineare lo sbandamento dei giovani adolescenti nei fine settimana o nelle serate in genere, che nella ricerca di un luogo per divertirsi devono tenere impegnati i genitori per trasferirsi nei locali della movida giovanile, fuori provincia o regione. Tutto ciò causa inevitabili preoccupazioni e notti insonni degli stessi genitori, che accettano loro malgrado che i loro figli minorenni siano ospitati in auto di amici maggiorenni automuniti.

Noi di FdI Chiaravalle proponiamo di individuare e rendere idonei locali nella nostra cittadina (vedi ex cinema Cral in piazza dell’abbazia), che possano avere un servizio di disco-bar gestito da cooperativa o privati (con ovvio rispetto del divieto di alcol per minorenni), sala da gioco, ecc. (sul modello Paradise di Monsano) per convincere i nostri ragazzi che non occorre andare lontano e fare “nottata” per divertirsi in compagnia, e fornendo nel contempo un servizio utile a garantire l’incolumità dei giovani e la serenità dei loro genitori.
Ciò consentirebbe di ripristinare luoghi lasciati in totale abbandono, con annessi problemi di sicurezza e sanitari, ridonando così decoro alla nostra cittadina chiaravallese, poi consentire ai nostri ragazzi di poter disporre di un locale dove trascorrere delle serate, specialmente quelle invernali, e fare serata in compagnia. Inoltre, non meno importante, consentire di far gestire proprio dai nostri giovani queste attività “ricreative” creando così anche opportunità lavorative e sarebbero sicuramente luoghi in cui sarebbe facile concentrare il controllo da parte dei genitori in qualsiasi momento della giornata.

Altro problema sociale, rimarcato più volte, il servizio di C.U.P. presso l’Ospedale, in posizione scomodissima e disagevole per le persone anziane e non. E’ inammissibile che un cittadino anziano, magari afflitto anche da problemi fisici, debba affannarsi fino al C.U.P. senza un proprio mezzo di locomozione, ed affrontare impervi passaggi per una prenotazione o ritiro di esami medici.

Noi di FdI insistiamo nel chiedere di individuare un locale in CENTRO, comodo da raggiungere e presenziato tutto il giorno, dove chiunque possa accedere tranquillamente ad un sacrosanto diritto alla salute. Infine un ultimo aspetto, ma non certo meno importante, che noi di FdI chiediamo di risolvere: il ripristino dei cestini urbani portarifiuti, in maniera capillare in tutto il paese specialmente per Corso Matteotti e tutte le vie del centro storico.
Chiaravalle risulta sempre più sudicia e colma di sporcizia, con la presenza nelle strade di defezioni canine, lattine, cartacce, plastiche, ecc. che sono certo imputabili alla maleducazione del singolo cittadino ma che richiede un veloce ed efficace intervento per arginare l’invasione dei rifiuti urbani. Questa scelta non deve sminuire il servizio della raccolta differenziata, anzi lo valorizza, disciplinando il cittadino ad avere più cura del proprio habitat urbano, disponendo a portata di mano di un contenitore portarifiuti.






Questo è un articolo pubblicato il 17-11-2022 alle 11:48 sul giornale del 18 novembre 2022 - 142 letture

In questo articolo si parla di fratelli d'italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dDeX





logoEV
logoEV
qrcode