contatori statistiche

25 novembre, tutte le iniziative per la Giornata contro la violenza sulle donne

5' di lettura 22/11/2022 - Il 25 novembre viene celebrata la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne. Ogni anno, essa rappresenta l'occasione per mettere in luce una piaga sociale purtroppo sempre attuale, nel nostro paese e nel mondo.

Ogni 72 ore, rilevano i dati ISTAT, una donna è oggetto di violenza. Una frequenza che rivela come il femminicidio non rappresenti un evento sociale di natura eccezionale, bensì un evento ordinario. Guardando alla situazione della nostra città, si apprende dalla testimonianza di Michela Buccino operatrice della Casa delle donne, come siano state 500 le donne che hanno chiesto aiuto dal 2007. "Ogni anno si va dalle 40 alle 50 donne che si rivolgono allo sportello testimoniando violenza domestica,psicologica o economica. Il femminicidio è la punta di un iceberg".

A ricordare le origini storiche dell'istituzione di tale Giornata è il sindaco Lorenzo Fiordelmondo che, insieme alle associazioni attive sul territorio, ha presentato in conferenza stampa le iniziative previste in città per il 24, 25, 26 e 27 novembre. "L'evento storico che ne costituisce le origini- spiega - risale al 1960 quando nella Repubblica Dominicana vengono uccise le sorelle Mirabal. Da allora, il tema è ancora attuale e occorre reagire con forza alla sua ordinarietà. Il femminicidio è l'ultimo atto che presuppone una serie di temi, per questo abbiamo deciso di renderci protagonisti di un calendario comune che potesse raccogliere diversi tratti, in una reazione civica e civile alla violenza".

Da tale idea, la creazione di un ricco programma di iniziative originato dalla collaborazione delle associazioni che operano nella nostra città. Esso ha inizio giovedi 24 novembre alle ore 17:00 con l'inaugurazione dello spazio di ascolto “Una stanza tutta per sé” all’interno del Commissariato di Polizia, a cura dell'associazione "Soroptimist". L'aula di audizione protetta per le donne vittime di violenza verrà presentata all'interno del Circolo cittadino dove saranno proiettate le immagini ed i 7 brevi video che l'associazione divulghera per i successivi 16 giorni, fino alla Giornata internazionale dei diritti umani che si celebra il 10 dicembre.

Venerdi 25 novembre, la fontana in Piazza della Repubblica si colorerà di arancione, colore attribuito alla lotta contro la violenza su donne e bambini. Dalle ore 15.00, fino alle ore 21.00, così come nel corso della giornata del 26 novembre dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 21.00 , verrà proiettato un cortometraggio all'interno della Chiesa di San Nicolò. Il corto sulla violenza dal titolo “Anche no!” sarà proiettato ciclicamente ogni 45 minuti. Alla sua realizzazione hanno partecipato Fidapa Sezione di Jesi, Rotary Club Jesi e Guasco srl. In Piazza Sansovino alle ore 16:30 invece, con la partecipazione del Comune e del Comitato Jesi Centro storico, verrà inaugurato il ripristino della panchina rossa. Prevista nel pomeriggio alle17.30 a Palazzo dei convegni anche l'inaugurazione della Mostra “Violenza sulle donne: frames interpretativi” con 15 immagini di Stefania De Chirico e 15 quadri della pittrice Michela Fava a cura della Consulta per le donne e le pari opportunità del Comune di Jesi. Nello stesso luogo, alle ore 19:30,Gastone Pietrucci e Marco Gigli del gruppo 'La Macina' racconteranno in musica alcune storie tratte dai racconti delle filandare jesine. Sarà possibile osservare alcune immagini della mostra anche sulla facciata di Palazzo Bisaccioni dove saranno proiettate dal 25 al 27 novembre. Sempre Palazzo dei convegni, alle ore 18:00, darà spazio a “La lingua batte.... violenza, linguaggio e stereotipi”, convegno che tratterà dello stretto legame tra uso del linguaggio e violenza grazie ai relatori Selena Morici, Orietta Candelaresi docente e pedagogista, Lucia Paolinelli e Chiara Carrozzo della Casa delle Donne di Jesi.

Un altro luogo protagonista delle iniziative previste venerdì 25 novembre sarà il Museo Stupor Mundi dove alle ore 17.30 lo storico del diritto Ortensio Zecchino terrà il convegno “La tutela delle donne nelle costituzioni melfitane” e l'antropologa giuridica Maria Rita Bartolomei parlerà de “La tutela della donna nel XXI secolo”. Nel medesimo luogo anche “Icone contro la violenza” la realizzazione artistica di Giancarlo Ercoli.

Il calendario di eventi proseguirà sabato 26 novembre. Alle ore 18:00 nella Sala maggiore di Palazzo dei Convegni, la tavola rotonda “(R) ESISTENTI - Storie dal mondo di donne che esistono e resistono”, costituirà l'occasione per ascoltare le testimonianze dirette di donne provenienti da Iran, Afghanistan e Africa. Alla Libreria Gira & Volta (via Pergolesi 22) nel medesimo orario, la presentazione del libro di Gianluca Goffi “Che impresa essere donna”, un'indagine sulle donne che lavorano nelle Marche, con un focus su imprese femminili, a cura di CNA. Il tema della violenza sarà affrontato anche attraverso il potere del linguaggio teatrale. Alle ore 17.00 infatti, il teatro Il Piccolo ospiterà lo spettacolo di Francis Poulenc “La voix humaine” interpretata dal soprano Federica Livi e dalla pianista direttrice artistica dell'attività musicale "Crescendo" di Jesi Marta Tacconi. A cura della Consulta dei Giovani infine Storie di donne “Fiore del Cuore. Amore contro la violenza" a cura di Scatolone Fabbricone.

A cura dell'Asp9, in collaborazione con U.O.C. Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza dell’ospedale “Carlo Urbani”, con il Consultorio familiare e lo sportello antiviolenza “Casa delle donne”, saranno inoltre attivati due info-point per la distribuzione di materiale informativo. Uno presso l’Ospedale Carlo Urbani il 25 novembre ed il secondo a Palazzo dei Convegni il 27 novembre, dove è previsto anche lo spettacolo teatrale "Lo specchio dei tempi".

Il programma completo al link: https://www.comune.jesi.an.it/eventi/Giornata-internazionale-per-leliminazione-della-violenza-sulle-donne-00001/






Questo è un articolo pubblicato il 22-11-2022 alle 03:22 sul giornale del 23 novembre 2022 - 938 letture

In questo articolo si parla di attualità, donne, violenza, iniziative, programma, giornata, internazionale, 25 novembre, articolo, Giorgia Clementi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dD9O