x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

L’I.I.S. “G. Galilei” di Jesi sempre più mondiale!

2' di lettura
4890

da IIS Galileo Galilei Jesi


Dopo Dubai Expo Science 2022, Atlanta 2022 (quarto premio mondiale della Chimica) e il progetto a Seoul (Corea del Sud), nell’ambito del Piano strategico per l’Internazionalizzazione e del Piano strategico per l’educazione ambientale e la sostenibilità e grazie al Programma Ersmus+ una delegazione della scuola jesina è appena tornata da una esperienza bellissima nell’Isola della Reunion, tra il Madagascar e le isole Mauritius.

La delegazione dell’Istituto Tecnico Biotecnologie “G. Galilei” di Jesi, risultato primo nella qualità della formazione tecnica della Regione Marche secondo Eduscopio 2022, classifica della Fondazione Agnelli che mette a confronto fra loro 7500 scuole italiane guardando agli esiti universitari e lavorativi dei diplomati, era composta dal dirigente scolastico, prof. Luigi Frati, dai docenti proff. Milva Antonelli, Daniela Fiorentini e Massimiliano Loroni, e dagli studenti delle Biotecnologie ambientali Tommaso Baldini, Ilaria Catalani, Amanda Garofoli, Emma Lenti, Chiara Pasqualini e Gaia Pittori. Il progetto scientifico ha previsto un lavoro di monitoraggio ambientale sulle microplastiche ed uno sui licheni.

I lavori dei giovani ricercatori italiani sono stati presentati presso il Liceo Stella di Piton Saint Leu ed hanno coinvolto anche studenti e ricercatori del posto. I risultati dei monitoraggi effettuati in vari luoghi dell’isola sono stati confrontati con quelli effettuati in Italia e sono stati esposti anche presso l’Università degli Studi IUT di Saint-Denis.

Il gruppo di lavoro jesino del Galilei nel corso delle due settimane ha partecipato a diverse attività didattiche e scientifiche: visita di Kelonia, l’ospedale delle tartarughe marine e partecipazione ad un worshop sulle microplastiche nell’Oceano Indiano; vista del Museo dei Vulcani ed escursione con la guida al vulcano Piton de la Fournaise; guida naturalistica del Grand Etang, una delle zone più umide al mondo, per osservare flora e fauna a rischio di estinzione (per esempio il geco verde); visita e workshop al Museo del Cocco; partecipazione alla Festa della Scienza di Saint-Denis; visita all’impianto di depurazione centrale dell’acqua di Saint-Denis; visita Museo della Canna da zucchero e al Museo del Rhum.

Per gli studenti e docenti delle biotecnologie indirizzo ambientale una vera e propria esperienza laboratoriale immersi nella favolosa Isola della Rèunion che detiene il 70% del patrimonio di biodiversità al mondo!

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2022 alle 18:18 sul giornale del 01 dicembre 2022 - 4890 letture






qrcode