x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Insulti razzisti al calciatore 13enne, multata la ASD Aurora Calcio Jesi

1' di lettura
402

di Redazione


Ancora un brutto episodio di razzismo per lo sport jesino. E' successo durante la partita di sabato pomeriggio del “Campionato Giovanissimi Regionali U15-Girone B” alla palestra San Sebastiano, nel corso del match con la Nuova Folgore.

Gli insulti razzisti provenivano dalla zona dove si trovavano i sostenitori jesini della squadra Aurora Calcio. Il ragazzino ha continuato a giocare nonostante le offese. La partita si è conclusa con la sconfitta degli jesini per 1-2 e il giudice sportivo ha comminato anche un'ammenda alla squadra “perché alcuni sostenitori hanno rivolto espressioni di stampo razzista nei confronti di un giocatore della squadra avversaria”.

Non è purtroppo un episodio nuovo per i tifosi jesini. Era già accaduto il 16 gennaio durante una partita del Campionato nazionale di serie C di calcio femminile tra il Vicenza e la Jesina calcio.



Questo è un articolo pubblicato il 11-02-2023 alle 10:18 sul giornale del 13 febbraio 2023 - 402 letture






qrcode