x

SEI IN > VIVERE JESI > CRONACA
articolo

Senigallia: controlli del sabato sera, giovani della Vallesina minacciano con un coltello il proprietario di un hotel

1' di lettura
508

di Giulia Mancinelli
senigallia@vivere.it


I carabinieri della Compagnia di Senigallia nel fine settimana hanno effettuato un servizio mirato di controllo della movida e per sanzionare eventuali eccessi legati all’abuso di bevande alcoliche e all'uso di sostanze stupefacenti e reprimere anche i contro il patrimonio.

Nel corso della notte di sabato i militari sono intervenuti presso un hotel di Senigallia dove c’era stato un diverbio tra alcuni giovani e il titolare della struttura. Durante questa lite uno dei giovani aveva minacciato il titolare dell’hotel con un coltello. I carabinieri, intervenuti sul posto, hanno identificato i due giovani responsabili della minaccia, entrambi 20enni, residenti in Vallesina, trovati in possesso del coltello che è stato sottoposto a sequestro. I due sono stati denunciati per minaccia e porto di oggetti atti ad offendere.

Poco dopo i Carabinieri sono intervenuti presso un locale di intrattenimento, dove hanno sorpreso tre giovani che stavano spendendo banconote false in cassa. I giovani sono stati trovati in possesso di 12 banconote, tutte di piccolo taglio, sottoposte a sequestro. I tre erano 18enni residenti tra le province di Ancona e Pesaro. Sono stati denunciati per spendita di banconote false.

Nell'ambito poi del controllo alla circolazione stradale è stato identificato un uomo classe ‘67, alla guida della sua auto, controllato lungo la statale 16. L'uomo è positivo all'etilometro con un tasso di 0,55 g/L. La patente gli è stata ritirata ed è stato multato.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp, Telegram, Viber e Signal di Vivere Jesi.
Per Whatsapp iscriviti al nostro canale oppure aggiungi il numero 376.0319490 alla rubrica ed invia allo stesso numero un messaggio con scritto "notizie on".
Per Telegram cerca il canale @vivereJesi o clicca su t.me/viverejesi. Per Viber clicca qui. Per Signal clicca qui.


Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2023 alle 15:08 sul giornale del 13 febbraio 2023 - 508 letture






qrcode