x

SEI IN > VIVERE JESI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ctg Vallesina, torna la rassegna “Viaggio nella nostra storia”

3' di lettura
182
da Centro Turistico Giovanile \"Vallesina\"
www.ctgjesi.com

Torna l’appuntamento con “Viaggio nella nostra storia”, il ciclo di incontri in cui si raccontano Jesi e la Vallesina, i loro personaggi e i loro luoghi nel corso dei secoli, promosso dal Centro Turistico Giovanile Vallesina Aps.

«Quattro gli appuntamenti in calendario a partire da sabato 4 marzo - fa sapere il presidente del CTG Vallesina Maurizio Gualdoni -. Ringraziamo la Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi che come da tradizione ci ospita nei suoi locali, il Comune di Jesi per il patrocinio, la Scuola Musicale G.B. Pergolesi, i Quaderni Storici Esini e l’associazione Archeoclub di Cupramontana per la loro preziosa collaborazione. Ci auguriamo che anche questa edizione della rassegna confermi il successo di pubblico riscontrato dalle precedenti».

L’ingresso alla rassegna che si svolgerà presso le Sale Museali di Palazzo Bisaccioni a Jesi è libero.

Sabato 04 marzo ore 17,00

CUPRENSES MONTANI - Alla scoperta della Cupra Montana romana

Un viaggio alla scoperta della Cupra Montana romana guidato da Marco Ferazzani e Giorgio Belardinelli dell’Archeoclub d’Italia sede di Cupramontana. Marco Ferazzani, appassionato di storia locale, collezionista di antichi libri riguardanti la storia cuprense, attratto dall’arte e collezionista di opere di artisti locali è stato per diversi anni presidente della sezione. Giorgio Belardinelli, grande appassionato di storia locale, di storia dell’architettura e speleologia urbana, è da pochi anni il presidente della sezione.

Sabato 11 marzo ore 17,00

JESI AL DI LA’ DEL CONTADO - I rapporti con Apiro e Accola nel XIV secolo

Don Paolo Tomassetti ci parlerà delle vicende storiche che nei secoli passati hanno intimamente legato le sorti dei castelli della media Vallesina alla Civitas Aesina. Tali vicende non si limitano ai centri appartenenti a quello che è passato alla storia come “contado di Jesi”. Dal XIII al XV secolo l’influenza della città esinate era assai forte anche al di là dei confini del contado, ad esempio nel comune di Apiro e nel castello di Accola (posto nell’attuale territorio comunale di Cupramontana). Ripercorreremo alcuni episodi che descrivono l’ambientazione della Jesi tardo medievale e i rapporti con i due centri in esame, che offrono nuove prospettive di lettura per approfondire la conoscenza della storia del nostro territorio.

Sabato 18 marzo ore 17,00

JESI 1943-1945- Diario di guerra di Luigi Olmi

Grazie a Gianni Barchi, direttore dei Quaderni Storici Esini, andremo a conoscere un aspetto del triennio 1943-1945. Gli appunti presi dal futuro notaio Luigi Olmi nel suo diario ci offrono un interessante punto di riflessione sulla guerra vista con gli occhi di un bambino e ci proiettano idealmente nel 1944 che sarà al centro della rassegna nel prossimo anno.

Domenica 26 marzo ore 9,30

DALLA TEORIA ALLA PRATICA - Visita guidata di San Francesco al Monte

La consueta visita che chiude la rassegna è guidata dall’infaticabile Maria Cristina Zanotti. Con lei visiteremo la chiesa di San Francesco al Monte, ora inglobata nella Casa di Riposo di Jesi, ricollegandoci a quanto già illustrato da Mauro Torelli nella passata edizione. La visita all’attuale chiesa di San Francesco, con focus su un crocefisso cinquecentesco già appartenuto alla vecchia chiesa, e la visione di due opere di Lorenzo Lotto anch’esse appartenute a San Francesco al Monte completeranno la giornata.

Per la visita guidata è obbligatoria la prenotazione con email: prenotazioni.ctgvallesina@gmail.com





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2023 alle 16:46 sul giornale del 28 febbraio 2023 - 182 letture






qrcode