x

SEI IN > VIVERE JESI > SPETTACOLI
comunicato stampa

San Paolo di Jesi: venerdì quarto appuntamento della rassegna "Tra cielo e terra 2023"

1' di lettura
90

da Organizzatori


Lo spettacolo combina tre diversi generi: il Teatro dei burattini, l’antica arte dei Cantastorie e la Giocoleria. L’ironia e la comicità spontanea sono costanti che riescono ad amalgamare differenti situazioni e a scandire lo spettacolo.

L’opera di Apuleio, conosciuta a tutti come “L’asino d’oro”, è la fonte d’ispirazione delle avventure del burattino Fagiolino. La storia è raccontata da due strampalati personaggi: Zambutèn – burbero venditore ciarlatano di unguenti e rimedi truffaldini – e Verruca, la sua spalla. La scenografia ricorda un decadente circo ottocentesco di guitti e
saltimbanco.
La terribile maga Saturnina trasforma Fagiolino da burattino ad asino. Questo, disperato, chiede aiuto al Mago Ermete Trismegisto che però, senza pietà, lo manda all’inferno dove si troverà ad affrontare Caronte e Cerbero, il cane a tre teste. Grazie all’intervento della Dea Venere la situazione si risolverà nel migliore dei modi.

Adatto ad un pubblico di tutte le età

FAGIOLINO ASINO D’ORO Teatro del Drago - Ravenna

Regia: Renato Bandoli

In scena: Mauro Monticelli e Gianluca Palma
Testo: Francesco Niccolini, Mauro Monticelli
Scena, costumi e pupazzi: Arianna Maritan, Michela Bellagamba

Luci e tecnica: Andrea Monticelli

Si ringrazia: “Filodrammatici” di Piacenza, Teatro Petrella di Longiano, Teatro Comunale di Russi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2023 alle 09:58 sul giornale del 02 agosto 2023 - 90 letture



qrcode